“Sei la poesia pura
sei rime scandite d’amore
giovane e cristallina
acqua d’altura
con fresco
 e inebriante sapore.”

Le poesie di rime scandite
nascono nel mattino
sono albe sbocciate
dopo un crepuscolo breve
io sono prosa vissuta,
un bicchiere di vino
da leggere col cuore
inebriando le notti
di chi da me beve.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Nadezhda/Speranza  

Questo autore ha pubblicato 276 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Francesco Losito
+2 # Francesco Losito 20-08-2012 22:59
Grazie, grazie....non dovevi... :-)
Francesco Losito
+3 # Francesco Losito 20-08-2012 23:04
Albe sbocciate dopo un crepuscolo breve...Molto efficace l'immagine che contrae il tempo quasi escludendo la notte che a sua volta rinasce nell'inebriante ebrezza d'un nettare enologico che trasfigura la realtà. E' una piccola definizione dell'essenza della poesia.
Rita Stanzione*
+3 # Rita Stanzione* 21-08-2012 02:04
bella e inebriante
Paola Pittalis
+3 # Paola Pittalis 21-08-2012 07:30
molto bella complimenti... :-) ciao
Franco
+2 # Franco 21-08-2012 09:05
Intensa e vera. Fr.
Alberto Automa*
+2 # Alberto Automa* 21-08-2012 14:08
...raffinatezza ...molto bella :-)
Nadezhda/Speranza
+1 # Nadezhda/Speranza 21-08-2012 19:16
grazie
Paolo Coscione
+1 # Paolo Coscione 23-08-2012 14:50
mi piace molto cara Nadia :-)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.