Due vetuste mazze da golf 
coi fiocchetti da beghina
appoggiate al mobile
che stava un tempo in stireria.
Ora è un altare,
un altare da casa,
piccoli mondi
per fagiani da penna,
misteri di poeti,
una stilografica d'aviazione
nell'asciutto nugolo di penombre.
Due barchette di carta
 arenate sui fantasmi,
ciminiere di becchi di imbuti,
- fiorisecchi! - limonibelli!
Tu sembri una spia, Lyra Orlow
e la sua tintura di condurango,
Vivre! Uff...
  Vivre!...

 A metà stanza un singhiozzo, 
ma lo fecero gli echinodermi,
stai sempre poco bene a questo punto.
Bath Waters
subito dopo il nostro lago ad Oria 
(dagherròtipo che sono in questa foto!)
la Maison dell'Arcivescovo di Canterbury
e così siamo a quattro quarti del giro,
e io mi siedo sotto i pappagalli
del Molto Reverendo Cappellano.


 Ma se tu vuoi puoi anche uscire.



 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Alberto Automa*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 24-02-2012

Questo autore ha pubblicato 1189 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Giovanni Ciani
+2 # Giovanni Ciani 27-01-2013 09:59
Bravo.
Nadezhda/Speranza
+1 # Nadezhda/Speranza 27-01-2013 23:07
Eccoti :-) direi che ti ritrovo in una ..nuova poesia. Bella!!! un abbraccio :))
Alberto Automa*
# Alberto Automa* 28-01-2013 00:42
Grazie Giovanni e a te, Speranza...Un abbraccio :-) Ps...poesia insolitamente lunga per me...sempre (quasi)esperime nti... 'Notte... --- Grazie anche ai successivi interventi di Rita, Rebecca, Brigida... grazie a Gabriella e a maurovancorb di fb :-) Ciao...
Rita Stanzione*
+1 # Rita Stanzione* 28-01-2013 02:46
Un giro letterario personalissimo. Sotto una luce di visioni, piaciute molto :-)
Rebecca
+1 # Rebecca 28-01-2013 10:32
Bel giro non proprio "fuori porta", ma certamente dai tratti stravaganti e particolari a loro modo "esotici".
Brigida Liparoti
+1 # Brigida Liparoti 28-01-2013 17:54
Apri una porta ...e la stanza parla! Ogni oggetto col proprio linguaggio, toni diversi, storie diverse! Parlano della loro provenienza, delle menti che le hanno concepite, incubate, attese e poi partorite da mani consapevoli!
(Big Alberto)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.