Credici
Quando parlo di te
una lettera si scioglie 
È un bacio fragile 
 tra le mie voglie
che ancora tengo stretto
perché è quello che mi aspetto
nel petto batte forte 
è un coro teatrale
è un bacio che assaporo 
che sa di dolce miele 
che scioglie il nodo in gola 
e non conosce il fiele
è zucchero filato 
fedele e sa di viola 
s’accende e si colora
ricama  pure il cielo 
E pur di arrivare
a sfiorare le tue labbra
si cela di  poesia
e ricrea la magia.
Credici , Credici pure tu 
Sciogli i miei capelli 
stringi i miei fianchi
affolla i miei pensieri
e non dimenticarmi. 
Credici , Credici  pure tu
 Di salsedine le mani 
occhi pieni di stelle 
di grandi lavagne azzurre 
tatto sulla pelle
di pizzichi in volo 
e Albe di  cristalli 
sussurri di  farfalle 
e tramonti ribelli 
echi di tuoni 
agli angoli del cuore. 
a gridare
a tutto il mondo
che il nostro è un  grande amore.  
Credici, Credici pure tu ...


Risultati immagini per credici pure tu

Dal Web


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 714 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ad incontrarti son pronta
or che un bagliore 
nei tuoi occhi tramonta, 
mentre mi tieni le mani
e mi sorridi con la tua fierezza.
Il mondo 
ancora una volta 
ti piace sfidare. 
Avvolta 
nel tuo alone di pace, 
in te mi par di vedere
un passero impaurito, 
quasi atterrito 
che ha bisogno di esser rassicurato
con tutto il cuore, cullato. 
Nonna
senti ancora 
il mio amore intenso
che si espande 
per tutto l'Universo?
Seppur sei isolata 
da una nube dorata 
ancor  su questa terra
tu sei invocata.
Nonna,
tu che mi hai insegnato
a lottare
e sempre di più
a sperare,
che mi hai donato 
sempre gioia e allegria
seppur coi tuoi occhi profondi
velati da una certa malinconia,
Nonna 
ora io so...
tu vivi con serenità

là nell'immensità
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Arianna Mosconi  

Questo autore ha pubblicato 9 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
La notte buia ti ha preso nel suo petto,
ti ha distrutto nel profondo.
Ha divorato le tue carni senza cura,
e rimasta solo la tua ombra,
così fragile e bianca.
E ti guardo passare i giorni dentro la tua gabbia,
cerco invano di trovare la chiave,
ma è celata al mondo,
e rimango inerme a guardarti,
senza più riconoscerti.
Non resta più nulla di un tempo,
solo occhi di cielo, vacui e stanchi,
che mi guardano con un soffio smarrito.
Tutto passa, tutto scivola piano,
dammi ancora la tua mano .
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 376 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Non è proprio così.

E lo dico davanti a un Bergamino

dal quale manca sol un bicchiere.

Fino a che un solo mastro nella

sua bottega continuerà a forgiare

versi, continuerà ad accadere

che Atreiu fermerà il Nulla e una

brama possa ridar vita a Fantàsia,

sebbene sembri non appartenere

pìù all’editoria esporsi al cimento.

Finchè anche un solo bergamino

con l’arrivo dell’estate dal podere

eserciterà la transumanza

delle mandrie sulle montagne

alpine o nella valle tanto ambita,

noi retrivi baluardi della poesia

continueremo a far parte

noi tutti della storia infinita.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 224 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Se il tempo la smettesse
di ricordarmi la tua assenza,
avrei più tempo di vederti qui,
in carne ed ossa,
fianco a fianco.

Infilerei le curve del tuo viso,
riempirei i solchi della tua vecchiaia
e toccherei i cieli di quegli anni
come accadeva sempre
quando tu mi sorridevi.

Da questa età che avanza
ti guardo e ti riguardo ancora.
Mi frusta a sangue, oggi,
la smania d’afferrarti tutta
ma... neanche un lembo del vestito a fiori!

Se il tempo iniziasse
a fare rotta in quel passato,
avrei più tempo di rivederti lì,
in carne ed ossa,
fianco a fianco.

Se mi desse finalmente retta,
raschierei i miei errori
come quando, alla lavagna,
cancellavo i nomi dei cattivi
quando entrava la maestra.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Aurelio Zucchi  

Questo autore ha pubblicato 84 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il colore della realtà...

Vivere sognando ogni giorno
dimenticando di addormentarsi,
lasciare le lenzuola fredde.

Ma nonostante tutto
aspetto con ansia ogni giorno
di incontrarti,
di ridere,
come una volta.

Vivere una crisi emotiva,
impazzire dal dolore.

Passa la vita
ma una foto
incolla la realtà...

Il tempo che non c'è più.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 670 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Fiore celeste,
inebriante profumo,
mio primo pensiero al risveglio,
mio ricordo in ogni tramonto
e preghiera alla sera,

Ti cerco.

Bussa alla mia finestra,
mostrati, fai sentire che ci sei,
scrivimi suoi vetri appannati
dal mio respiro.
Io ti aprirò.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Cosetta Taverniti  

Questo autore ha pubblicato 162 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Un batuffolo biondo.
Mi sorridevi mentre raccontavo storie;
mi seguivi alla ricerca di folletti.
Mai ti arrendevi nonostante le piccole gambe e gli altri più grandi a spingere.

Questa sei tu dolce bambina, una combattente.
Lo vedevo dagli occhi,
dalla tenacia,
dal sorriso di chi sa che la vita è sua.

Questo è il dono dato da chi ti ha messo al mondo.
Conservalo con cura farà di te una donna,
fragile e forte,
dolce e tenace,
decisa e comprensiva.

Farà di te quello che oggi vedo nel mio magnifico amore.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: a_domani  

Questo autore ha pubblicato 54 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Ti amava similmente a figlio

oh terra bruna, tatuata dai ricami

di un sole che a fatica

intreccia i raggi tra faggi e secolari abeti.

Paese dai fitti boschi,

dalle acque chiare alle sergenti,

irresistibilmente fresche,

e, tra le verdi tinte che s’alzano al cielo,

pur dall’aria pura e briosa,

che, in tempi di angustie e povertà,

rendevan intolleranti i lunghi inverni.

T’amava luogo di letizia e gioventù,

terra di cave, lavoro e brava gente,

prospera di semina, raccolto e pur d’armenti,

paese delle due fazioni e doppie feste

che l’Ancinale, da gran saggio, distanziava.

Luogo di Certosa, santità e chiese,

ove si legge la ricca e silente storia,

s’ammira l’arte dell’intarsio e delle statue,

e quella più paziente dello scalpellino.

Opere pregevoli di grande maestranze,

pur l’opera  dell’emerito maestro,

che nel mentre le sue mani creavan capitelli,

il cuore suo covava versi a comporre poesia.

Ti amava oh cara Serra,

come solo un cuore innamorato può,

e alla pari di chi esalta dell’amore le virtù,

continua ancora a farlo dall’alto cielo.

Chi si sofferma davanti alla sua effige,

solo a vederla così stretta

al Santo suo amato certosino,

appieno tale amore potrà cogliere.

 

 

 

 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Cosetta Taverniti  

Questo autore ha pubblicato 162 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Strano il nostro incontro, 
un caffè ed ho saputo che c'eri dagli occhi della mia amata prima ancora che dalla sua bocca.
Strano il nostro stare vicini tu ovattato ed io innamorato sempre più di chi con amore ti proteggeva.
Strano il tuo modo di dirmi che mi vuoi bene : gli stessi  occhi che mi hanno rapito il cuore e che ti sono stati donati non smetti di togliermeli di dosso.

Strano non essere li adesso proprio quando lo stesso Dio a cui chiedo ogni giorno di starti vicino ti sta per poggiare una mano sull'anima;
Strano, mio piccolo bambino questo destino...
Strano, ma tu come l'amore che provo per te e per la tua mamma sono ciò che di meno strano ho nel cuore.

Sarà strano ma io sono lì, sono vicino e ti bacio.
Sarà strano ma lo stesso amore che ci ha fatto conoscere ci proteggerà e tutto quello che oggi è così strano sarà solo un capitolo di una magnifica storia d'amore.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: a_domani  

Questo autore ha pubblicato 54 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Amami,
come la prima volta che,
i tuoi occhi
hanno incrociato i miei
e assieme hanno costruito
uno stupendo tramonto.
Amami come quel bacio,
davanti all'altare,
emozionante e complice
di una vita assieme.
Amami,
assieme alle mie paure
e incertezze,
assieme alle mie rughe,
ai miei capelli bianchi.
Accarezzami e
i segni del tempo
diventeranno il nostro sole,
perché io vivo di te,
mio dolce amore.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Passione infinita  

Questo autore ha pubblicato 96 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Sono stato tediato a morte,

anche se solo a ogni morte di papa.

E l’ho avuta su a morte, avversando

quel qualcuno con rabbia cupa.

Sono stato la morte dolce per taluno,

talaltro è stato per me una morte lenta.

Ogni giorno fa visita ai cantieri

e nelle fabbriche la morte bianca.

E siede sulle tavole scarne

dell’emarginazione la morte civile,

dove si sa fin troppo bene di che morte

morire… come testuggine sull’arenile.

Alcuno mi ha auspicato la morte eterna.

E mi è accaduto di vedere in faccia

la morte, e con lei di scherzare per

stoltezza o perché stanco della bonaccia.

Ti ho sfidata, temuta Signora con la falce.

…Nera Mietitrice con le tue tinte smorte.

Tetra figura in ombra in età puberale, nelle

tenebre dei giorni avversi ti ho attesa, Morte.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 224 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Nasce una stella,
ed incredibilmente
fra tramonti e albe
passano gli anni.
Nulla si possa paragonare
all'amore per te,
tutto passa in secondo piano.
Ti giri e puff...
Da un piccolo scricciolo
arrivi tu.
Cosi importante,
cosi bella,
ed io vivo di te.
Di ogni tuo respiro,
dei tuoi sorrisi,
dei tuoi occhi luminosi.
Vivo di te...
Riempi la mia vita di felicità.
Vivo di te...
e per te...
Perché so che anche tu
moriresti senza di me.
L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, in piedi, pianta, primo piano e spazio all'aperto
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 670 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Quando scendo la scala vorrei

essere tagliato fuori anche

dal suo sguardo, e smanio

dal tagliare corto se mi rivolge

il saluto da quanto è parolaia.

Penso solo a ruotare lo splenio

e a tagliare la corda se è lì che

attraversa il cortile, e spero un

giorno improvvisamente decida

di tagliare i ponti senza un perché.

Lo bramo ogni dì, che mi pare

di aver sceso scalzo il monte Ida,

mentre percorro non uno ma ben

due ponti sulla via per il lavoro.

Ma è come se mi tagliasse, malerba,

l’erba sotto i piedi allorchè di primo

acchito avvia il decespugliatore e

inizia a precidere destramente l’erba.

…in lingerie e pianelle, con le

sembianze di una vaccina in amore

seguita inflessibile e suda, tapina.

Madide le natiche dell’importante

deretano, stillante lo zirbo e roridi

i seni: quanto è sgraziata la mia vicina!

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 224 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
D’istinto i dettagli
rammendi agli angoli del Tempo
sono sequenza di parsimonia e costanza.
Mani di Donna intrecciano i sorrisi
spolverano i gradini di casa
adagiano lenzuola profumate
che i dettagli non sono casuali
ritornano nei giorni adulti
come innesti di gioia che sorreggono le ossa.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: neveamarzo  

Questo autore ha pubblicato 15 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.