Una vita a te vicina

amica di sempre

in ascolto ai tuoi silenzi

dividendo tormenti

gioie e dolori

gli errori sofferti

di una non facile esistenza

pur se spesso mi hai delusa

oggi amica cara

in questo compleanno

posso dirti

- prima volta -

che quasi ti voglio bene

e allora

auguri tanti Sara

da me che sono te.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sara Cristofori*   Sostenitore del Club Poetico dal 05-10-2015

Questo autore ha pubblicato 442 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Neri come la notte
ma lucenti di stelle
eran i tuoi occhi o Venerina.
Piccolo frutto, che cadesti
insieme al fiore.
Qual sapore avresti avuto?
Quali semi avresti dato?
Dicono: per ogni vita
Un progetto già ci sia.
Io mi chiedo, Padre Grande
Qual compito le desti
che sii presto lo compì?
La mandasti a sua famiglia
perchè ne avesse gioia grande.
Mai creatura ho visto in terra
più gioiosa e spensierata.
La mandasti, comunque sia,
perch'io ne avessi
quest'eterna nostalgia.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 utente ha gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Ibla  

Questo autore ha pubblicato 6 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Eri poco più di una bambina 
un'adolescente, 
che voleva solo divertirsi.
Invece hai preso 
una decisione più grande di te.
Una decisione 
che ti ha cambiato la vita.
Forse era quello che volevi,
troppo presto sei diventata grande.
Una piccola donna 
diventata mamma.
La più bella 
mamma del mondo.
Una decisione importante
anche adesso 
che le tue creature 
sono diventati tre, 
sei sempre quella 
dolce e bella 
bambina di un tempo, 
nonostante tutte le avversità 
della vita.
Un rapporto importante fra noi
legate forse dagli eventi,
un rapporto bello e sincero
ci capiamo, siamo unite,
ci vogliamo un bene immenso.
Sei una piccola donna
molto paziente
e desideri goderti la vita.
Affronti il mondo intero 
con la tua grinta.
I troppi pensieri 
affollano la tua mente,
ma non ti darai mai per persa 
anzi...
Sei una vincitrice.
Una piccola donna
grande abbastanza 
per reagire a tutto.
La tua vitalità 
ti dà l'energia 
che ti serve 
per affrontare e sconfiggere
il dolore.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (2 utenti hanno gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 569 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ti chiamo e non mi senti,
ti aspetto e non arrivi.
Mai, ti ho ascoltato,
tanto, mi hai aspettato.
Raccontami papà.
Ti ricordi...
Petin-petote
e Gallo gastaldo,
le tue favole,
davanti al fuoco?
Io si!
Ma non ascoltavo.
Raccontami papà,
racconta adesso
che so ascoltare!
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 utente ha gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Loris Marcato  

Questo autore ha pubblicato 21 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Come vorrei...
vedere ancora
i panni stesi
e la bicicletta
appoggiata lì,
dove adesso
appoggio lo sguardo
e lascio una lacrima,
che presto svanirà...
come questo pensiero.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (3 utenti hanno gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Loris Marcato  

Questo autore ha pubblicato 21 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Per suo nome e forma
di geografica bellezza;
  di notevole splendore poi,
giacchè l'uomo non brilla solo
  per proprio fulgido chiarore.


L'immagine può contenere: cielo, spazio all'aperto e natura
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (4 utenti hanno gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Hera*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-05-2016

Questo autore ha pubblicato 292 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
sono un angelo nero
con una t-shirt con scritto hero
tu avevi una maglia con scritto ero
volevi essere l'eroina della situazione
per questo te ne facevi in continuazione.
Bambina in mezzo alla bamba
cosi tanti cannoni che eri young ramba
ho sempre pensato fossi in gamba
angelo nero
volevo essere angelo bianco
solo per entrarti nelle vene
volevo volare 
in alta marea 
vele
tu bella come il david
Donatello
io Bowie David
tanto snello quanto bello.
Temevo ti fossi persa
labirinto di cnosso
io temevo avessi combinato guaio grosso
sei volata verso il cielo
per poi tornare mutata come cristo
rinata come vischio
vincitrice dopo il rischio
delle malelingue 
reset
io ho puntato su di te
blackjack
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 utente ha gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: the mike  

Questo autore ha pubblicato 234 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
mi vuoi censurare
anche io odio il male
potrei riempirci il mare
una vasca intera
tu non reciti in video
reciti da una vita intera.
La mia anima integra
la tua nera.
10 mila iscritti 
e manco uno maggiorenne
non ti tocco
la vita ti stende.
Vendi gli amici per qualche visual in più
tu non sei il cancro ma vendi la dignità su youtube.
Non scrivi un testo cosi
manco tra 100 anni
tu mi banni
ma son cresciuto grazie ai miei sbagli
tu mi lanci dardi
pensi che mi arrechi danni
posso farmi male solo quando decido io
tu resta nel tuo paradiso personale
che ti senti dio
da solo nel tuo oblio
invecchierai e rimarrai solo 
come un cane
abbandonato in una clio.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 utente ha gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: the mike  

Questo autore ha pubblicato 234 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Il passo leggero si posa lento sulla terra

l’anima tua elegante, umile

avvolta da un’ombra grigio pallido

come la tristezza vive

I tuoi occhi belli

mille cose han da raccontare

ricordi per cui sorridi

ricordi che di lacrime l’inondano

Catturato ho quella stilla preziosa

caduca in sordina dalle tua ciglia,

nel ricordo eterno del tuo amore

per un padre tanto amato,

custodita sarà per sempre nel mio cuore

La tua voce bassa a volte roca

Dal profondo del tuo cuore nasce,

oh donna ricca d’amore, sensibilità,

unica nel tuo mostrarti e nasconderti al mondo

Sei stella del firmamento terreno

Lascia evadere la luce che dentro ti porti,

fai esplodere la vita senza paura

Sarà come abbracciare un mazzo di rose

le spine ti pungeranno la pelle

ma il  loro profumo inebrierà i tuoi sensi,

libera sorriderai inondando l’intorno

della tua profumata presenza









1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 utente ha gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: cristina biga*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 24-01-2012

Questo autore ha pubblicato 450 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Vorrei sognare
un'altra strada
che mi porti
dal signor coraggio 
che porti via
la signora paura.
Vorrei non sentire
più il dolore.
Vorrei vedere
la luce illuminare la notte.
Vorrei
non sentirmi in gabbia,
ed uscire
a correre per i campi verdi
con i piedi scalzi
fra le margherite.
Vorrei incontrare
i tuoi occhi
per guardarti e dirti
buon compleanno mamma... 
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 (1 utente ha gradito)
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 569 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.