Sei icona forte e amena,
come speranza che arriva
e la vita che mi hai dato.

    Ora, volto emozionale,vedova blu,
nel  tragico sentire
del  tuo esserci ormai breve.

Oh, il tramonto del tuo romanzo
e il suo cenacolo!

Oh, la grande opera
  nel sorriso tuo di sempre,
fissato in foto
scattate quando le ore
erano dritte, lucenti,
  fissate su forti pali d'acciaio!


 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Hera  

Questo autore ha pubblicato 413 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Grazie amore,
per ogni tuo bacio dolce
e profondo.
Tu che dici d'essere introverso,
mi fai vedere un mondo,
attraverso i tuoi occhi.
Quale dirai?
Un mondo che mi fa battere il cuore.
Sai amore,
mi piace pensarti e così
immaginare
davanti a noi un prato,
dove correre e inseguirti,
accarezzarti dolcemente
con una margherita
la guancia,
sussurrandoti ti amo!
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Passione infinita  

Questo autore ha pubblicato 158 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Verrà il mattino
e porterà con sé 
raggi di sole 
ad illuminare il tuo viso, 
stanco e triste. 
Ti Farà sorridere, 
tra cinguettii di passeri
e pettirossi che cercano
briciole sul davanzale, 
oltre il dolore.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 87 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Ricordo tutto di te

Anche le più piccole cose

E ti rivedo

E ti riconosco

E’ come tu fossi ancora qui

Ora so quanto mi hai amato

Forte della tua esperienza di figlio

Tutto mi hai insegnato

Anche a soffrire

Oggi te ne sono grato

Non te l’ho detto subito

Peccato.






1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Sandrino Aquilani  

Questo autore ha pubblicato 27 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

C’eri una volta

che le stelle scesero

le scale, voltandomi le spalle.

Restringesti il cielo, e c’era un prato.

Annerito dal sipario della notte.

Dentro la testa ho cose, non è sempre

facile gestirle.

Ma son tornate le stelle, e tu siedi

accanto a loro in questo mio teatro.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 450 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
La pelle del viso cambia colori.
Tu non li vedi, sono solo riflessi,
i riflessi migliori dei migliori tramonti
sotto i quali da sempre insistiamo

per assistere ai riti dell’esser felici
che pensiamo un diritto acquisito
epperò… non lo siamo…lo siamo…
non lo siamo…lo siamo…

Ti verrà d’aumentar la frequenza
dei battiti tuoi delle ciglia stupite.
Sentirai un inizio d’umido agli occhi:
stilla di miele, la miglior testimone.

E intanto benvenuta è la pioggia,
la più amata che sia mai esistita,
teneri scrosci dei brividi d’Eden
che cadono muti sul cuore e le gote.

Avrai come freddo, anche d’agosto,
ma febbre non è, è tua suggestione.
Avrai come caldo, anche d’inverno,
ma caldo non è, è sudore alle mani.

Disteso nel mezzo di mezza noce,
barca sicura in un mare impensato,
é così che in fuga tu metti la morte,
che vita tu plachi e poi ridisegni.

Spogliato di scudi, di te solo armato,
alato nel cielo che annulla ogni età,
è così che infine il respiro rimandi,
che pane tu mangi e bevi emozioni.

Non tenertele strette, non sii avaro!
Non celarle nel sacco creduto proibito.
Raccontale!
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Aurelio Zucchi  

Questo autore ha pubblicato 235 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Qualunque sia la collocazione

per te più consona nella vita

affronteremo il cambiamento

con la leggerezza della seta.

Dormono i nostri figli quando rientri

dal turno in refettorio, dorme l’uomo

anche lui stanco sui fogli dei suoi

silenzi a matita che non ce l’hanno

ancora fatta… ti aspetta il poeta.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 450 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Ascolta… il caldo calmo che da sotto la coperta

ti avvolge nel torpore, non è il fuoco del camino

…senti, non appartiene al vento nel fruscio delle

foglie oltre la soglia il verso che ti desta, stordito

lene, avviluppato nel divano tra il sonno e il vino.

Cerca tra una virgola e il rigagnolo delle parole

la grazia delle palle di vetro e la neve, la purezza

nel capovolgerle, non ho molto altro: a passeggio

su questo racconto raccoglimi… sono il bisbiglio

che scende come il sonno e la neve, una carezza.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 450 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Tra neve, fango, 
fili spinati, 
file di bimbi
verso ciminiere, 
IGNARI del loro
destino. 

Quei bimbi teniamoli
vivi nel cuore, 
per non far dimenticare
quegli orrori.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 87 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
È forse l’aria degli inverni nuovi,
il giallo addosso al freddo asfalto
o anche il volo di colombe nere
che impedisce di cader nel sogno.

I passi nei portici disegnano
le strane orme d’un cammin veloce
e silenzioso a me riappare il cielo
arcano, non sol per colpa delle nubi.

Di quali suggestioni Victor Hugo
poté servirsi al sorgere del verso?
Romanticismo lungi da venire,
ne fu, in tal quadrato, pioniere?

In questo stesso spazio dove allora
tremavano gli amor come le foglie,
forse Calliope dettò poesia
e poi sparì lasciando fertile la scena.

Nel blu d’ardesia a colorare i tetti,
calcaree pietre e mattoni eterni
ancora insistono a trovar la forza
di dare il là ad un mai morto tempo.

Non muor nella mia anima il coraggio
di impiccare - di là da Place des Vosges -
novelli specchi e ansie a tutte l’ore
almeno fino al tocco del tramonto.
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Aurelio Zucchi  

Questo autore ha pubblicato 235 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Sorda a chiari avvisi

risposta affermativa data

all'eterna chiamata

di pace riposi.



Semplice,

come ruspante in vita

genuino amor di famiglia

gioia ed armonia



e fronzoli lasciati

ad addobbare alberi

per un Natale perenne,



il ritorno al Padre

che ricongiunge al figlio

lasciando incombenza

a madre terra



di alleviar le pene

a chi rimane

col suo ricordo.


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: ING BOWLING  

Questo autore ha pubblicato 344 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Ti prego

(intima mancanza)

accetta

questo dolore

per averti svegliata.

Neve astratta

coprirà gli occhi

lucenti di chi legge,

e prima che ti perda

(shhh, sottovoce)

respira il muschio

sotto questa barba.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 450 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Io e te alle volte siamo un disastro.

Pezzi di noi che mancano.

Pezzi che abbiamo allontanato, pezzi

che talora mal s’incastrano.

Sei come la maglia di lana d’un tempo

che ogni tanto irrita, e stringe sui lacerti.

Ma se la levi hai male ovunque, dentro.

Sei mia moglie, e non vorrei non averti.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 450 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Pelo rosso, occhi blu, 
bellissimo micione
che vivevi in giardino
impavido, come in una
giungla. 
Red, che mi hai insegnato
ad amare gli animali, 
ricorderò per sempre 
la tua camminata, altera
e scattante, le tue fusa
da trattore, i tuoi vibranti
baffi....
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 87 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Pregherò per te, 
per noi, per chi soffre. 
Corsie anonime
fanno da sfondo 
a queste feste, 
vorresti colline 
e pettirossi attorno, 
solo ritagli di cielo
da una finestra... 
Pregherò per 
vedere il tuo sorriso, 
i tuoi occhi ristretti 
dal dolore, torneranno
come prima, più di prima...
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 87 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.