(In memoria di Francesco)



Metto da parte l’aria

ed un sicuro confine,

un po’ di legna da ardere

e qualche pensiero,

per ripararmi quando pioverà.


L’autunno servirà

per proteggere le mie cadute,

mentre una croce smaltata

allontanerà il male

(dicono).


Due binari rassicureranno

ogni mia certezza,

tirandomi per la giacca

e indicandomi il cielo

che tace solo per non appassire.


Cammino lasciando alle spalle

il vapore del mio fiato,

il freddo è stato vinto

da quando ogni lacrima

ha sostituito le foto di te.


La paura muore nelle piazze affollate,

esalta la rivolta delle anime che non sanguinano,

dopotutto non è poi così lontana Cracovia

coi suoi cuori strappati.


Non è lontana nemmeno Praga,

con le sue primavere gotiche

e l’andirivieni di chi è rimasto.


Ogni carezza di questa neve

rende forza se sai comprendere

il motivo della sua caduta.


Se resto in silenzio

mi sembra di sentirti

anche se non ci sei

(lo so che ci sei sempre…).


Gioco col cristallo per non sentirmi sola,

ma quando ogni suo pezzo cavalcherà le mie vene,

non ci sarà rumore

ma solo la ferocia di un vento che,

invidioso,

lo spargerà in ogni luogo dove

(credo)

il tuo profumo si spande,

riportandomi a casa.


Solo così un diluvio d’anime

metterà pace ai miei sogni

(mi sono riaddormentata, si fa per dire).


[Sssshhhh]


Una palpebra invita alla vita

mostrandomi colori che non conoscevo

(sono sempre stati lì?).


Tra le insidie del mio battito

s’avventura il giorno

ed io ho urgenza di viverlo.

(Tu ci sarai sempre…).

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Henry Lee  

Questo autore ha pubblicato 61 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.