Ascolta… il caldo calmo che da sotto la coperta

ti avvolge nel torpore, non è il fuoco del camino

…senti, non appartiene al vento nel fruscio delle

foglie oltre la soglia il verso che ti desta, stordito

lene, avviluppato nel divano tra il sonno e il vino.

Cerca tra una virgola e il rigagnolo delle parole

la grazia delle palle di vetro e la neve, la purezza

nel capovolgerle, non ho molto altro: a passeggio

su questo racconto raccoglimi… sono il bisbiglio

che scende come il sonno e la neve, una carezza.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: MastroPoeta  

Questo autore ha pubblicato 469 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.