Fece il buio 
Quando l'Eden bruciò
Per ammirare le fiamme 
Di quel Dio che la creò
Fece tempesta 
Quando l'uomo svelò
La natura oscena 
Del suo sesso 
Infimo per rango 
Lilith ora dimora 
Dall'alto del suo abisso 
Sul trono che un tempo
Apparteneva a Mefisto 
Fedele al suo sangue 
Regina della sorte 
Madre di quei  angeli 
Che sanciscono 
​La morte 

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: man son  

Questo autore ha pubblicato 32 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ambra PILTI
+1 # Ambra PILTI 14-07-2013 19:17
Che dire...davvero delizioso questo tuo poema. Complimenti!
nabrunindu
+1 # nabrunindu 15-07-2013 12:03
troppo bello!!
man son
# man son 15-07-2013 12:34
troppo gentili.. cercherò di migliorarla perche' sec me non è del tutto perfetta...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.