È rimasta impressa nella memoria
una pagina lunga e deturpata
di vite che hanno viaggiato
strette l'una all'altra
e inconsapevoli della meta
verso false ed effimere promesse
compresse in vagoni bui
freddi e macabri
su binari di vana speranza
verso un mondo tetro, senza scampo
costruito su una un'unica verità
un'aberrante realtà
dove pensieri
parole
preghiere
sogni
hanno riempito di fumo umano
orgoglio e glorie
di una mente boriosa
avida sostenitrice di purezze razziali
sua disumana e agghiacciante virtù

Strisce e numeri
volti e corpi senza più nome
sfilate di catene senza colore
su passerelle di diritti infangati
vestiti di torture e soprusi
uomini
donne
bambini
svuotati e scherniti
di ogni umana sembianza
spogliati e denutriti della propria dignità
figli senza colpa di una stella
che distingue le origini

Anime tormentate all'estremo
in nome di un vanesio credo
spente senza pietà
in nubi di gas
e bruciate in un inferno terreno
vivranno e racconteranno a gran voce
di morte ingiusta e sterminio
attraverso il tempo
che nella storia dell'umanità
affonda profonde radici nella memoria
per non dimenticare

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Anna  

Questo autore ha pubblicato 139 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.