Tra i margini fioriti dei viali
Sta nascendo una nuova primavera
Che brilla dal mattin fino alla sera,
in infiniti paesaggi rurali.
 
E odo il canto di un uccellino solo,
che abbandona ora questo campo verde
e fugge dove l’occhio mio si perde,
al pari di un gran sogno ancora in volo;
 
un sogno che và oltre le nubi chiare
per vedere chi io in vita seppi amare.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Paolo Coscione  

Questo autore ha pubblicato 61 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

nabrunindu
+1 # nabrunindu 27-03-2013 00:52
bravo paolo, vai con le rime, che son belle!
Elisa
+1 # Elisa 27-03-2013 01:20
Bella!
Ambra PILTI
+1 # Ambra PILTI 28-03-2013 09:58
Ancora una volta è un piacere leggerti, complimenti :-) +5

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.