… Se ti dico che
aspetto che il sole venga a bussarmi
mentre la notte 
scioglie, intanto, i suoi lacci. 
Curiosa, io, del giorno
che già batte le ali.
… Se ti dico che ancora c’è fuoco
che queste primavere son sempre verdi
e le passioni cercano legna da ardere.
… E se, ancora, ti dico che
la mia stessa fragilità è il pasto che
alimenta la forza, è il bacio alle mie paure.
Che, nonostante, so stupirmi e
sono viva in questo cerchio infernale.
Perché la vita fa male
se e quando è lei a stringere
ma poi passa…
Cosi, a sera, torno indietro
tendo una mano, apro le braccia
e la bimba accovacciata in me 
attende che il sole
venga a bussare ai suoi occhi
per sgranarli sulle meraviglie.
… Se ti dico…
… Se ti dico stai ad ascoltare, vero?
Se ti dico, mi credi?...

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Giò  

Questo autore ha pubblicato 214 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.