Notte insonne
con il rumore della pioggia
che picchia sui vetri.
Volevo volare
sulle ali di un sogno
ma i tuoni
e la paura
mi hanno tenuta sveglia.
Quella voce
che mi tranquillizza
come fosse un sogno.
Apro gli occhi
e tu sei li con me.
Ti guardo...
Bello e affascinante
più che mai.
Mi fai cenno
di farti spazio nel letto.
Sento quasi il tuo calore
sulla mia pelle.
Il tuo dolce odore.
Un tuono
mi riporta alla realtà.
Ero a navigare
sulle ali di un sogno.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Silvana Montarello*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2013

Questo autore ha pubblicato 705 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.