Il vecchio porto

fatto di casette conosciute
colorato anche di me
sarà difficile lasciarlo
abbandonando la compagnia
di barche sempre vicine


salirà il profumo
di quanto è stato
sostentamento per questi anni
quasi a bussare
ed anche ricordare
gli anni spesi insieme

dalla nuova acqua
cercherò ancora un  bacio
una semplice carezza
di quel mondo
che sembrava finito

navigherò verso il lontano
chiudendo a volte gli occhi
per inspirare e respirare
il nuovo vento
che stropiccia lo sguardo

seguendo le stelle
disegnando nuove rotte
che dalla mente
portano diritte
fino al cuore

e non sarò solo
voi compagni di viaggio
alzerete vele colorate
per raggiungere
il giusto vento

sarà dolce navigare
accarezzando nuovi sorrisi della luna
cavalcando onde amiche
senza aver paura del profondo
verso il nuovo.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Giuseppe Casazza  

Questo autore ha pubblicato 419 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Aurelio Zucchi
# Aurelio Zucchi 01-12-2018 20:37
Suggestiva, intensa, bella stesura.
Ciao
Aurelio
Charlie
# Charlie 02-12-2018 10:13
Ciao Giuseppe, come Aurelio anche io trovo questo pezzo suggestivo e capace di trasferire un’emozione.
Charlie
neveamarzo
# neveamarzo 02-12-2018 11:16
Un piacere infinito rileggerti in questi versi dall'inconfondi bile e garbato stile blue. :P

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.