Dei tuoi colori siam stati fieri, nella storia, nella gloria e nella vita.
Hai fatto da madre e moglie a molti, perduti e soli
deboli o stranieri, migranti o viaggiatori.
E' passato molto tempo da quando, non ci consideri
e noi lo sentiamo.
Abbiamo perso l'amore che tu ci hai portato via
la speranza che noi ti avevamo donato
l'aiuto che ti avevamo concesso.
Siamo sempre tuoi figli, ma vogliamo sentirti di nuovo.
Ci manca l'abbraccio, ci manca la vecchia convinzione.
Ci mancano i tuoi figli più leali, più vicini, più italiani.
Li abbiamo persi un giorno
ed altri non abbiamo trovato.
Navighiamo a vista, senza un timone, senza un punto d'arrivo
senza genitori, senza fratelli, senza amici.
Stiamo perdendo la casa, il lavoro, la scuola, la salute.
Patria Italia, la libertà , l'uguaglianza e fraternità
che ci conquistammo, sono state svendute, tradite e perdute.
Siamo ancora qui, malgrado tutto, con l'orgoglio di sempre
nell'attesa del tuo rinsavire, nell'attesa di rinvigorire i nostri amati colori.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Valerio Foglia*   Sostenitore del Club Poetico dal 15-06-2014

Questo autore ha pubblicato 244 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.