Pagina Profilo di Salvatore Fittipaldi
Salvatore Fittipaldi
941
ASSENTE
3 anni fa
3 mesi fa
21 Febbraio
29

Tutte le Poesie


DataSelezionare la Categoria:TitoloClick
04/01/2017 11:37:10Argomento PoesiaLezione di botanica324
29/12/2015 21:09:08Argomento PoesiaPrima del sonno588
08/10/2015 18:29:52Argomento PoesiaLe marionette263
24/09/2015 12:53:12Argomento PoesiaElogio all'inquietudine318
22/09/2015 21:59:43Argomento PoesiaRéjouissons-nous en! 320
13/09/2015 22:21:10Argomento PoesiaLes Ruines de Palmyre252
12/09/2015 11:41:34Argomento PoesiaMatera334
15/04/2015 23:20:51Argomento PoesiaLo sguardo di Orfeo375
08/04/2015 11:55:19Argomento PoesiaNiente di nuovo299
06/04/2015 17:42:45Argomento PoesiaGente impeccabile313
04/04/2015 18:45:44Argomento PoesiaBollettino dei viaggiatori316
03/04/2015 22:01:54Argomento PoesiaVoglio la luna257
02/04/2015 18:12:26Argomento PoesiaIl merlo303
01/04/2015 18:45:28Argomento PoesiaI corvi del Kremlino287
31/03/2015 09:40:43Argomento PoesiaIl gallo310
30/03/2015 18:04:39Argomento PoesiaL'incosciente287
29/03/2015 11:50:51Argomento PoesiaIl castello di Kronberg314
28/03/2015 14:15:00Argomento PoesiaCase e dimore309
27/03/2015 12:45:48Argomento PoesiaL'onda326
26/03/2015 13:05:04Argomento PoesiaIl pavone339
25/03/2015 13:43:59Argomento PoesiaLa luna di Neruda535
24/03/2015 11:13:31Poesia--RiflessioniConsolazione a Helvia352
23/03/2015 13:19:49Argomento PoesiaL'alba di Bloom, il perdente375
22/03/2015 13:56:28Argomento PoesiaTrittico della luna369
21/03/2015 13:22:06Argomento PoesiaSlam, poetry slam388
20/03/2015 13:41:32Argomento PoesiaLe voyage - variazione su Baudelaire539
19/03/2015 14:14:59Argomento PoesiaMuta musa di settembre433
18/03/2015 12:56:12Poesia--SocialeLa morte non è carneficina538
18/03/2015 00:29:13Poesia--DonneCorpus Feminae 635

Commenti

Forum

Nessun post nel forum.

Biografia

Linguaggio dal respiro originale, con scelte sintattiche, tutte, a loro modo grandiose. Il registro passa dal drammatico al quasi umoristico, senza mai scadere nel realismo o nella sociologia banale. Non si parla solo di cose personali, ma di vita, amore e morte, in un'ottica tragica di fine di un mondo, un misto di termini usuali e inventati di sana pianta che non disturbano minimamente, anzi, la prosaicità ha un garbo ed una musicalità che incantano. Un autore splendido e tragico, a volte ostico e quindi impossibilitato a raggiungere tutti quei lettori che meriterebbe ( Irene Fittipaldi)
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.