Ti sembra semplice far migrare le ombre
deviare il verso di un capello luminoso
soffiare l’oggi in altri palmi

per quanto lieve possa apparire questo limes
ha un paio d’occhi ignoti
grigioazzurro e nerodipietradura
tale da sollevarti da nessuna parte

forse anche il tuo nome diventa tuono
e il belvedere di ricordi rari
nel tuo mirino proietta formule
del perdersi per sempre
da sogno eversivo sui cancelli

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Rita Stanzione*   Sostenitrice del Club Poetico dal 18-07-2015

Questo autore ha pubblicato 708 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Sir Morris*
+1 # Sir Morris* 20-11-2016 23:01
Emozioni vivono tra i tuoi versi, Rita! Molto dolce!
Rocco Michele LETTINI
+1 # Rocco Michele LETTINI 21-11-2016 08:32
STRABILIANTE SEQUELA POETICA... PREGNA DELLA SUA ESAUSTIVITA'.
LIETA SETTIMANA.
*****
Giancarlo Gravili*
+1 # Giancarlo Gravili* 21-11-2016 08:53
Il limite delle emozioni è flebile e labile tanto da risultare impercettibile, molto eleganti e raffinati i versi.
Sabyr
+1 # Sabyr 21-11-2016 09:50
Bello stile tuo :-)
rosannag
+1 # rosannag 21-11-2016 19:00
Un cambiamento ha sempre mille incognite perchè è facile superare il limite che ferisce la sensibilità altrui...Versi profondi e affascinanti, come sempre Bravissima!
Rita Stanzione*
# Rita Stanzione* 26-12-2016 01:30
Grazie a voi per la lettura.
Felici festività

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.