San Valentino,
festa di cioccolatini,
di cene a lume di candela.
Ma la mente torna indietro,
da ragazzini
come batteva il cuore.
A San Valentino,
si sperava in un  fiore.
Il primo fidanzatino
i primi sguardi sfuggenti,
i primi delicati baci.
Era la festa attesa 
da teneri innamorati.
Da grandi é meno attesa
l'amore si costruisce
giorno per giorno
ed ogni momento
é giusto per dirsi ti amo.
Ma la tenerezza é infinita
al pensiero 
di chi si affaccia all'amore 
per la prima volta.
Anche se é diventata
una festa
da spot pubblicitario.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Michelina*   Sostenitrice del Club Poetico dal 10-03-2020

Questo autore ha pubblicato 204 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.