Il vento che scompiglia i bei capelli,
in questa strada azzurra colorata,
favillan luccichii quegli occhi belli,
rapendosi la folla ormai incantata,

e dal mercato arrivan gli stornelli,
d’un vagabondo lieve di giornata,
di lato friggon triglie nei fornelli,
profum di mare in questa carreggiata,

ma adesso i suoi capelli nuovamente,
radiosi e conturbanti, a volteggiare
li afferro per poterli accarezzare,

e parlo con vociar timidamente,
un valzer le propongo di ballare,
per poi poter le labbra sue baciare.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aug94  

Questo autore ha pubblicato 16 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Giò
# Giò 12-01-2021 20:05
Sonetto riuscito. :-)
Ciao...^.^
Aug94
# Aug94 12-01-2021 20:30
Ti ringrazio Gió un bel ciao anche a te. :-)
Sognatrice
# Sognatrice 13-01-2021 11:41
Bellissimo sonetto d'Amore!!!
Aug94
# Aug94 13-01-2021 13:32
Sognatrice onorato del tuo passaggio; un caro saluto. 8)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.