Tacita la sponda di un fiume
mettendosi a spiare
il vento cala
una nota si sogna
porgendo un filo sottile
alla luce che sorge
la guardi con timore
ma poi scompare
negli appigli del cuore
silente ascolta
il gorgoglio dell'acqua
dei dubbi passati
si inebria di quella natura
fotografata in luci
stupende. Riprendono
meraviglie che rilassano
la mente
Ti abbandoni
lasciando a lei, le noie
cancellandole dal tuo diario
che non vuole saperne

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: poesie profonde*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 16-07-2013

Questo autore ha pubblicato 549 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Morgana
+1 # Morgana 27-03-2020 03:00
Molto acuta.. Sempre brava o bravo... Complimenti
poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 27-03-2020 07:14
Buongiorno carissima Morgana, sono una donna. Buona giornata e grazie di cuore :-)
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 27-03-2020 17:28
Una fotografia molto poetica che spero di poter fare appena siamo in condizioni migliori, bravissima.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.