Galoppano le nuvole
spinte dal forte vento,
fan capriole ardite
che sfumano in lontananza.

E il vento sempre più forte
pare voglia parlare,
sillabe incomprensibili,
come parole al vento.

Si espande dinanzi al mare
che schiuma bianco di rabbia,
con l’onda che cavalca,
impetuosa e selvaggia.

Allora cerco un riparo,
dove non vedo il vento,
ma lui aggira l’ostacolo,.
con l’impeto di un tiranno.

Infine arriva la sera,
innocente lui si nasconde,
beffardo sulla bonaccia
che timida lo perdona;

ma a breve quel forte vento
con urla da far spavento
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aug94  

Questo autore ha pubblicato 42 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Catilina
# Catilina 14-07-2022 08:55
reggiti forte, amico... bella, bella...
Aug94
# Aug94 14-07-2022 09:00
Il vento aiuta a schiarirsi le idee. Ciao Cat. grazie per il tuo passaggio dalle mie parti :-)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.