Risultati immagini per sarai più buono


Sarai più buono forse...

Solo se tu lo vorrai.
Osserva la luna stasera
sta appoggiata al cielo
e le stelle la stanno a guardare
lei non è cambiata
è come quella di ieri, come sempre.
Sarai diverso, come nuovo,
un anno in più può cambiare la vita
un vecchio oggetto che non è mai servito
lo avrai buttato dentro il passato.
Sarai più buono
andrai a trovare chi non ti ha mai dimenticato
e che tu da tempo hai trascurato.
E’ un giorno nuovo
dopo i rumori e buoni umori,
solo se tu lo vorrai
dentro la luna potrai dormire
per poi sognare
di essere tu appoggiato al cielo
con tante stelle che ti stanno a guardare
perché sei cambiato...
Più buono.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: conca raffaello*   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 650 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Hai potuto vedere
un giorno-
trascorrere ,finito-
e nel suo incedere costante-
(so che) hai notato
l'adattarsi delle tinte. 
Quando i suoniluce
del mattino-
senza argini discreti-
trasformavano dolcezza-
in acuti gracchiamenti.
Eppure ti sei arresa, innamorata-
con la rabbia dei folletti-
e hai cercato goffamente-
un'inspiegabile ragione.
Per poi accorgerti all'istante-
che fa parte del riassunto-
il procedere sfrenato.
Mentre il Gufo si rintana-
una sirena mugula terrosa.

-Slitta ancor la nevicata.-

E il cuore osserva rassegnato-
scruta l'erta-
attende il transito.
Quando affievolendosi il baccano-
il tuo Lupo dalla vetta-
osserverà di te l'odore-
di quel vento,
sulla strada.-
"Nessun dorma"
quando sbraita.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Riccio maschile Carmine  

Questo autore ha pubblicato 2 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
La mia finestra
si affaccia su un campo da calcio.
Cos'ho in comune con un simile panorama?
mi chiedo spesso,
io che al pallone
preferisco il divano.

Ma questa sera d'autunno
i ragazzi stanno giocando
perfino sotto la pioggia,
zuppi come stracci.

Li guardo dai vetri,
grondante della tua assenza
che cade fitta.

Potrei essere
loro compagno di squadra.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Io che mi manco  

Questo autore ha pubblicato 1 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Proprio ora,
per non smettere
di soffrire nel grumo
dei pensieri
che convincono la notte
della sua eternità,
laddove cresce la bonomia del vento
per sollevare le vele dell’arguzia,
per disperdere  gli sbuffi di nebbia,
proprio ora,
per crescere nel torpore
che affascina e percuote,
per restare compresso
nell’indifferenza che non arretra.
Proprio ora,
per non arrestare il rigurgito
dei giorni attesi e mai dimenticati.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Libero  

Questo autore ha pubblicato 113 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Parla ancora
fallo con vento
così le parole 
potrai portarle altrove
aldilà del sole
dove potranno ascoltarle
senza fare rumore.
Parla così
anche quando piove
ed un forte tuono
vuole bruciare le belle parole.
Non esiste nulla
nemmeno il tempo
per cancellare tutto quello
che hai costruito.
Parla sempre
anche per niente
perché serve e ti fa sentire più forte.
Più possente del vento
della pioggia e del tuono.
Parla ancora...
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: conca raffaello*   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 650 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il cielo s'arrotola
nell'opalescenza

Smarrito
colle mani
cerco l'infinito
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Carmine Ianniello  

Questo autore ha pubblicato 91 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
E canta
lo sfrangersi d'onda
allo scoglio seghettato
di spuma e mitili
empie i piedi
e la battigia rilassata

Fischia il vento
mi desta - i capelli tira
e mi bacia la fronte
al primo grido
del sorgente mattino

Nella retta linea
di questo mare
si tuffa il mio sogno
L'orizzonte s'arroventa
tremola - poi smemora
e tutto tace
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Carmine Ianniello  

Questo autore ha pubblicato 91 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Acqua che sgorghi
sfilando dalla montagna
il colore di un nero
e di un blu sveli

Guarda in alto
enormi caramelle di seta
spingono la nebbia nella valle
che or sbuffa nella testa
ch'è il mio giardino

E io che sto lì
a contare i tuoi passi
che scorrono sotto il muschio
a disegnare un'altra montagna
vedo un arco rosa
mentre l'eco silente
scava il profondo
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Carmine Ianniello  

Questo autore ha pubblicato 91 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Labirinto della mente,

mentre sorge l’aurora,

lenta e flemmatica,

d’autunno,

lentamente,

la luce fende il firmamento,

labirinti di pensieri

in libertà,

è giorno ormai,

è già domani,

domani,

ora,qui.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: stefano medel  

Questo autore ha pubblicato 234 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
download.jpg

Ho guardato i tuoi occhi
e ci ho visto dentro il mio cuore
le regalo un fiore
che ho raccolto poco fa.
Oggi è un bel giorno
qui c'è il sole che si specchia nel lago
ed io dico buongiorno signora luce come stai?
Ho rubato i tuoi occhi
e ci ho scritto parole d'amore
scusa tanto, ma sentivo di farlo
per poi farcene un libro
con il titolo che portava il tuo nome.
Sei una donna bellissima
e chissà quante volte te lo hanno detto
fai girare la testa
solamente a sentirti parlare
profumi di un fiore assai particolare.
Oggi è un bel giorno
peccato che poi va a finire
e ti voglio sognare così come sei,
una donna bellissima
con gli occhi di Venere
e il mio cuore farai bruciare come cenere...
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: conca raffaello*   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 650 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Adagio adagio
il bianco stringe
lo svelato alberello

Tra ombre impallidite
ne ascolta il lamento
ne separa i silenzi
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Carmine Ianniello  

Questo autore ha pubblicato 91 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
D'autunno
in ogni parte
giacciono
cumuli di foglie
cadute al suolo
e là
corrucciati rami
sospirano ansiosi
il ritorno
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Carmine Ianniello  

Questo autore ha pubblicato 91 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Mi ha ordinato di mandargliene tanta
     Come se fosse gratis,
                                                     Il signor Nessuno

Mi ha detto di non preoccuparmi
     Come se dovessero nascondere
Qualcosa,
                                                     Il signor Nessuno

Per la festa dei signor Nessuno
  Niente è mai troppo
      Niente è mai poco
Ma dopotutto vogliono solo 
Divertirsi 
                                                     I signor Nessuno 



Mi ha ordinato 30 chili del mio corpo
       Come se non avessi fine
                                                     Il signor Nessuno

Mi ha detto di tornare all'ovile 
       Come se volessero nascondermi
  Il mio destino
                                                     Il signor Nessuno

Per la festa dei signor Nessuno
   Vengono maiali
       Per mangiare altri maiali
Ma dopotutto vogliono solo
Divertirsi
                                                     I signor Nessuno
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Carboluka  

Questo autore ha pubblicato 27 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Volti coperti nelle strade del mondo,
nascondono insidie e cattiverie mentre...
ogni verità vien calpestata da invidie
e da talloni di profonda ipocrisia.

Volti montati nelle vie dei cuori,
nascondono tracce di lacrime per
dolori immensi e tristezze profonde
occultate dietro finte forzature.

Volti travestiti nella solitudine
che non trapelano i veri sguardi
per confondere chi non ha veli.
Son volti che portano maschere.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 287 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Tra il fruscio di rami
si riflette un pensiero
dolce e malinconico
e di riflesso... io mi perdo
come in uno specchio.
Nella vasta distesa
colorata d'acqua quiete,
danza una piuma,
completando l'immagine
della pace... interna,
appagata... assopita.
Stanca dopo il volo,
s'adagia e fa cerchi,
tagliando il silenzio
s'appoggia alla corrente
e si lascia trasportare,
come prima, col vento.
Piccole nuvole sorvolano
e vanno via e nulla resta
in un azzurro variopinto
che spinge nell'infinito,
un istante eterno
che racchiude l'immenso.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Clorinda Borriello  

Questo autore ha pubblicato 287 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.