Prima o poi
troverò il coraggio
da qualche parte
nel cielo o nella pioggia
o semplicemente dentro di me
e mi calerò
come un palombaro
a scandagliare il cuore
cercando l’ormeggio
di questo scarafaggio
che mi tiene legato
a gesti controllati
azioni ragionate
per mantenermi vivo
nell’incertezza
di una coscienza impavida.
Troverò il coraggio
per cavalcare le nuvole
come un Caravaggio
dipingerò l’oltraggio
di un cavaliere
che ha galoppato
sentieri e praterie
per cercare l’Oriente
in una nenia felice
e adesso ingoia eresie
nell’infinita notte
di un pusillanime sogno.
 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Demetrio Amaddeo*   Sostenitore del Club Poetico dal 18-11-2020

Questo autore ha pubblicato 273 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Kenji
# Kenji 22-02-2014 14:46
sono convinto che ciò che piace a me di questa tua, è ciò che blocca i commenti degli altri. ovvero. il pregio per me è la scorrevolezza senza punti che getta la moltitudini di immagini in un'isteria conseguenziale. Altro valore che si contrapporrà con la mediautenzaclub è che sei riuscito (cosa apprezzabilissi ma) a fondere lo scarafaggio (elemento antipoetico qui, non per me) con la cavalleria, da cui per gioco di sinapsi è scaturito il pusillanime sogno. Molto bene proprio nella suo esssere desueta
littleangie
+1 # littleangie 22-02-2014 19:47
Ma che bella questa poesia
Questo desiderio di compiere un viaggio all'interno dell'io più profondo è raccontato con parole che catturano il lettore :-) :-)
Sabina
# Sabina 23-02-2014 03:31
Questa tua ultima poesia mi piace.Ciao.
Charlie
# Charlie 23-02-2014 09:44
Bella anche per me. Prima o poi bisogna trovarlo quel coraggio.
Grazie
Charlie
amilcare stunf
+2 # amilcare stunf 23-02-2014 23:09
certo un palombaro che scandaglia il cuore cercando un ormeggio....d'a ccordo che ti piacciono le tinte forti e decise.....ma cavolo....un minimo di LOGICA siam poeti, perlomeno tu lo sei io non so...., mica strampalati accozzatori di metafore improbabili!!!! :lol: :lol:
Rita Stanzione*
# Rita Stanzione* 24-02-2014 01:52
Da leggere tutta in un fiato, trascinante e forte. Non diamo ragione a Kenji, che s'aspetta il silenzio dei lettori...la poesia non è -una e una sola-...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.