Ho la percezione
che la tua anima
m’appartenga;
certo non t’ho mai vista
e neppure incontrata,
ma i tuoi versi soavi
mi accarezzano il cuore
e li leggo estasiato
con profondo stupore.
Parli di tuo marito
e dei sogni nascosti,
di sospiri affannati
e di baci sepolti,
ed un vento gentile
ti modifica l’aria
che divori impaziente
con respiri profondi.
Ma chiudendoti a chiave,
i bei versi nascondi,
la tua bella poesia,
te la voglio rubare
e tenerla con me
negli anfratti segreti,
adagiarla di fianco
ai più grandi poeti,
per scacciar la tristezza,
quando la sera incombe,
leggo sempre i tuoi versi
costellati di ombre.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aug94  

Questo autore ha pubblicato 42 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Manuele*
# Manuele* 17-01-2021 13:46
Una bellissima dedica, per come l'ho interpretata, più difficile per me leggerla in ottica introspettiva, seppur discorsiva e molto profonda grazie
Aug94
# Aug94 17-01-2021 14:45
Ciao Manuele grazie a te per il commento; un caro saluto :-)
Ibla
# Ibla 17-01-2021 15:43
La penso come Manuele.
La trovo affascinante.
Aug94
# Aug94 17-01-2021 16:56
Buonasera Ibla, ti ringrazio per la visita. 8)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.