Freddo umido di febbraio
tedia le stanche membra,
volgo lo sguardo al cielo,
nubi nere come il corvo.

Nell’automobile in viaggio,
cerco un tenue calore,
la radio intanto trasmette
canzoni di Sanremo.

Quand’ecco all’improvviso,
appare un arcobaleno
lesto scendo dall’auto,
afferro il cellulare,
fotografo i suoi colori
belli da immortalare.

Ma cosa puo esserci,
dentro a un arcobaleno?

Dai colori mirati,
ai colori negati,
dai bei sogni sperati
troppe volte spezzati.

Allora immagino:

gli scenari incantati,
di fantastici mondi
non ancora esplorati.

Dentro l’arcobaleno
mi accosto per entrare
voglio fuggire via
da questo tempo infernale.

Infine col sole ad onde
brilla l’arcobaleno,
un cielo grigio lucido
con refoli di sereno.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aug94  

Questo autore ha pubblicato 42 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.