Anima errabonda
Che la bora sulla sponda trascina
Vagula onda
Che dai mari dei sargassi
E dei grassi molluschi respira
Esondandosi
Dall'oceano a una piccola piscina

Non trovi, nel tuo cuore tra le acque
Vita tranquilla
Ma luoghi attraversi
E dispersi spazi scruti
Senza sonno e senza culla
Nel tuo lesto andirivieni
Ti conduci in straniere bocche
Cave, scogli e spiagge

Aride voci ti balenano pesanti
Incostanti ma incessanti
E con la mente miri ardente
Nuovi paesaggi
Sfiniti confini
In dove mai raggiunti

E sogni estinti culli
E li immagini lontani
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ealain  

Questo autore ha pubblicato 101 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

sunshine
# sunshine 01-08-2023 13:00
Dal mare dei sargassi ai molluschi ... bella! Complimenti.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.