Se cerchi

quello che c'era

prima dello scorrere del tempo

non lo troverai,

perché non si è mai smarrito

ciò che non si può spiegare.

Uomini forti

sono diventati tiranni

quando il loro regno

si è potuto reggere su fragili menti.

Uomini tenuti schiavi

hanno fatto rompere le catene

con la forza del far pensare.

Schiere di soldati mercenari

assoldati dai potenti,

hanno cercato di farmi prigioniera

per incatenarmi

in una gabbia senza pensieri.

Ma non ci sono riusciti!

Le loro armi,

per quanto affilate,

incutono paura,

solo,

a chi del pensare non si cura.

Se cerchi

il pentimento vero

non lo troverai tra quelli gridati,

né tra i penitenti

a cui qualche confessore

ha ordinato

quattro preghiere e un mea culpa

con la pretesa di avere il potere

di lavargli la coscienza.

Ho visto uomini minacciosi

farsi pecorelle

e dopo l'assoluzione

riarmarsi di vergini coltelli,

per colpire nuovamente!

Se cerchi la prova

dell'anima immortale,

non la troverai che nella fede,

un'invenzione dell'uomo

per viversi eterno,

e per avere Qualcuno

a cui chiedere perdono.

Per questo mio dire,

mi hanno accusata di oltraggio,

maledicendo il mio nome

e giurando il falso.

Processioni di sacerdoti santificati,

cercano ancora di guarirmi dal male.

Non potendo mettermi al rogo, se ne vanno,

dopo avermi torturata,

con la netta convinzione

di non avermi liberata.

Se cerchi

per ogni domanda

la risposta giusta,

non la troverai,

perché ciò che pare

conoscenza sicura e piena,

può cambiare con nuovo sapere.

Ho visto uomini

convinti di conoscere il vero,

essere smentiti da nuove esperienze

o da ragionare più sincero.

Altre cose puoi cercare,

ché l'elenco non finisce mai.

Però, è bene che tu sappia

che io non sono da trovare da qualche parte,

ma solo da chiamare.

Il mio nome?

La Ragione.

E il mio cognome è Conoscenza.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ardoval  

Questo autore ha pubblicato 11 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.