Come vulcano dormiente che custodisce emozioni inesplose,
l’animo tuo darà vita a fiumi di parole.
Lava incandescente che tutto travolge, tutto muta,
sotto gli occhi increduli di chi mai immaginava
di poter un giorno assistere a tale spettacolo.

Immagini di vita che scorrono come scene di un film
a catturare sguardi fin lì cechi, labbra che si schiudono
per dar voce a sensazioni che fanno tremar la pelle.

Parola dopo parola, pagina dopo pagina
s’ intraprendono viaggi oltre i limiti,
senza più tempo, senza più spazio.
Tu, umile scrivano, sarai modesta guida per chi
preso per mano uscirà da prigioni di paura
metterà ali alla mente, visiterà mondi sommersi.

Libro, diventato amico in carne e ossa,
piegherà sbarre di pertinaci ostilità
romperà catene di latenti timori.

Abile lettore camminerà su ovattate nuvole di fantasia
udirà il canto delle foglie vibranti a dolce brezza,
vedrà incredibili avventure raccontate dal mare.

Ammaliato e abbracciato da cotanta beltà
alla realtà difficilmente farà ritorno
con cuore duro e anima gelida.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Veronica Bruno*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 13-04-2021

Questo autore ha pubblicato 50 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.