Arriva primavera, 
la senti tra vento
che soffia su 
boccioli, 
fronde di tenero
verde. 
Ma sarà il raduno
delle farfalle, 
laggiù, 
sul porticato, 
leggere e smaglianti
nei loro colori, 
a dare inizio
a questa stagione, 
dove forse saremo
meno tesi, 
più aperti agli altri...
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Morgana*   Sostenitrice del Club Poetico dal 08-02-2021

Questo autore ha pubblicato 207 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Dove tenera
trema l'erba
spunta un fiore
dopo l'inverno

Torna la luce
e i suoi colori
disperde
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Carmine Ianniello  

Questo autore ha pubblicato 112 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Un raggio di sole ha cambiato inclinazione
è il preludio a una nuova stagione.

Gli alberi appesantiti dall'inverno
sembrano esultare come aver fatto terno

Sui davanzali dei balconi passeggia un gatto
mentre nuovi profumi inondano l'olfatto

Da lontano vedo un uomo già sbracciato
pioniere di un tempo non ancora arrivato.

L'illusione di una rinascita accompagna la gente
Mentre una nuvola lontana si fa più prepotente.

Ungaretti non me ne voglia,
ma sugli alberi ancora neanche una foglia.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 4 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Viaggeremo ancora, 
più tristi ma 
più responsabili. 
Cercheremo 
angoli non affollati, 
tra cascate, 
scogli o brughiere, 
accarezzeremo 
fiori e piccoli animali,
faremo approcci 
nuovi...
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Morgana*   Sostenitrice del Club Poetico dal 08-02-2021

Questo autore ha pubblicato 207 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Geme il vento
tra alberi spogli, 
mentre il cielo 
versa lacrime 
bianche. 

Sotto zero 
la terra si contrae, 
nasconde palpiti 
tra germogli
precoci. 

Lontano un treno 
segnala l'uomo,
anche lui 
puntino fragile
nella tormenta.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Morgana*   Sostenitrice del Club Poetico dal 08-02-2021

Questo autore ha pubblicato 207 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Primavera è un dono inquieto
un ricordo che riaffiora
un olezzo del passato.

Un plagio d'altra stagione
se i colori sono falsi
se le gemme sono chiuse.

Primavera è un dono fragile
una sosta ch'è incerta
un'euforia ancor sognante.

L'amore diligente in volo resta
già ascolto la natura non presta.

Primavera dorme ancora
un sorso del tempo in gola
una scia di silenzi che non fora. 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Libero  

Questo autore ha pubblicato 138 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Camminare mesta 
per viali quasi deserti, 
sentire da rami 
cinguettii sparsi, 
si fondono con
soffi di vento. 

La  natura come
rifugio a menti stanche, 
fa corolla a bisbigli 
d'amore,
cinguettii che vibrano
al sole...
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Morgana*   Sostenitrice del Club Poetico dal 08-02-2021

Questo autore ha pubblicato 207 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Hanno avvistato
lupi in pianura. 
Un mondo capovolto, 
non ci sono più regole, 
tutto è confuso, 
anche la natura. 

Lupi lontani dal 
loro habitat, 
verranno salvati?

Soli e guardinghi
cercano prede, 
dove sono gli aiuti?
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Morgana*   Sostenitrice del Club Poetico dal 08-02-2021

Questo autore ha pubblicato 207 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
L'eleganza dei tramonti
la vivacità delle albe
salti di collina in collina
con occhi di capriolo
selvaggio e selvatico
conquisti una cima
per buttarti giù
dai pendii in festa.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 24 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Siamo cenere
di Dei, cenere di Santi,
cenere studiata dalle scienze.

Siamo confusione
che esorcizza
l'ombra della morte
alla mente.

Siamo vita
fatta di pensieri
distruttivi.

Piccoli
dal potere
dei giganti,
ma poveri d'amore
per la più grande...

figli ingrati
e irriconoscenti
di una madre che
soffochiamo lentamente.

Mentre lei
incondizionatamente,
continua a donarsi,
dando un senso
alla vita stessa,

destinata in un tempo
più o meno lungo,
a spiàre tra
le sue braccia.

Magnanima terra,
perdonaci e concedi
ai nostri figli
di onorarti e
curarti come
paradiso in terra.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Pietrina Lorito*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-11-2020

Questo autore ha pubblicato 45 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Arrivano dopo il tramonto

a beccar tra fiori di tarassaco,

tutti assieme in girotondo

sotto un cielo color indaco.


Il sole quasi all’occàso

nel ciel limpido e terso,

i prati e i fiori sembran di raso

e i merli provano il verso.


Brilla di colori il giardino

e l’erba sa di tramontana,

incipiente e chiara la sera.


Nella piazzetta qualche bambino

si lava e si disseta alla fontana

e all’orizzonte la luna è di cera.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Donato Caione  

Questo autore ha pubblicato 25 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Calano nebbie 
tra prati e colline, 
rendono invisibili 
strade e sentieri. 

Un velo opaco 
che nasconde 
un nemico 
ancora invincibile, 
ma raggi di sole
filtrano tra rami 
ormai spogli, 
giocano ignari
con i nostri 
pensieri...
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Morgana*   Sostenitrice del Club Poetico dal 08-02-2021

Questo autore ha pubblicato 207 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Provvisoria la luna sopra il mare

nelle notti chiare e senza vento,

un volo di gabbiani in movimento

fendono l’aria col loro planare.


Nel silenzio sussurri di parole

in spazi di romantici sospiri

e sogni di un amore su isole

sperdute, tra attimi e respiri.


Sulle ali del vento, illusioni

e i giorni vuoti di emozioni;

la luna sopra il mare, brillante:

ecco l’alba nitida, sfavillante.


Il cielo si colora

e tutt’intorno indora.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Donato Caione  

Questo autore ha pubblicato 25 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Sotto l'aspettar dei tigli
fioriscono i pensieri
di granellini sparsi
al vento dei ricordi.
L'odore fresco dei fiori di tiglio
riempie il cuore
non è giugno
ma estate piena
eppur,
nella serena sera
sai che il profumo
di un forno aperto
dischiude meraviglie
e si assottiglia il gioco
gioco come di biglie
e ti ripiglia un sentimento strano
come se,
a prenderti per mano
fossero le vi, il vento, il grano
e ti portassero lontano
tra i covoni e le spighe.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 24 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Da dietro la finestra

guardo i prati fioriti,

osservo una ginestra

e i confini infiniti.

Fischiano gai i merli

tra i tarassachi in fiore

e prati colorati:

è intenso l'odore.

S’ inchina la ginestra

al chiarore del sole:

azzurro è il cielo.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Donato Caione  

Questo autore ha pubblicato 25 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.