Stracci di luce

sposano la sua corolla,

una coccinella lo corteggia,

si abbottona bella e minuta

alla curva della sua foglia.

Ed eccolo il girasole,

sembra una tenera altalena

che oscilla dolce nel vento,

uno spartito di luna

perduto a mezzogiorno,

un fazzoletto di sole

caduto nell’infinito del cielo,

un poeta all’orizzonte

immerso nel cuore di un sogno.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: rosa dei venti  

Questo autore ha pubblicato 814 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Asola d’un rosso tramonto

cena con poesie di cielo,

trema sull’esile stelo

questo fazzoletto di fuoco

orchestrato dal vento.

E lo corteggian sillabe di luce,

granai di primavere

gli si prostran come fosse un re,

ed il silenzio della terra

è una carezza che invecchia la sera.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: rosa dei venti  

Questo autore ha pubblicato 814 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Suono sommesso in goccia lucente

tocco di musica in un fiocco di neve

canto di allocco bacio con lo schiocco

il frinire di un grillo sul finire del giorno


la danza del vento fra le fronde degli alberi

la danza del ventre tra le onde del mare

un soffio leggero alza lieve le foglie 

soffre il pinguino il ghiaccio si scioglie


gorgheggi e trilli al mattino buongiorno

dolce il richiamo allodola ballerina

il canto beato di un raggio di sole

suona nell’aria un’ala di farfalla.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Paolo Delladio*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 12-05-2024

Questo autore ha pubblicato 8 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Tutte le bellezze

teneramente custodite

si palesano ai miei occhi.

Voglio intarsiarle

di spighe dorate

e, protendere le mani

per non farle svanire..

Se mai dovessero scemare

vorrei soccorrerle

per farle rigermogliare

nella felice stagione

che s’appresta a tornare.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 04-10-2023

Questo autore ha pubblicato 40 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Sempre sei stata la mia amica
di ogni giorno e di tutta la vita.

A te sempre disturbo ti dava
quando in casa la voce su alzava, 
infatti tu gemevi
perchè calma tu volevi.

Tante coccole io ti ho dato
perché sempre io ti ho amato,
miao miao ogni volta tu facevi
perché solo carezze da me volevi.

Soltanto un ricordo ormai
per me tu sei diventata,
bellissima e dolcissima tu eri.

Il tuo ron ron mai più sentirò
cara mia gatta Gelsomina. 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Alberto Berrone  

Questo autore ha pubblicato 62 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Cade la neve leggera su ogni cosa,
candidamente e delicatamente si posa.

Tutto riposa sotto la sua coltre bianca
anche la città, quasi come fosse stanca.

Nevica il cielo dalle sue nubi chiare,
di milioni di fiocchi, sembrano danzare.

Si addormenta la natura,
e dorme, lontana dall' estiva calura.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Antonio  

Questo autore ha pubblicato 25 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Del ciel
le meravigliose stelle
come d'incanto
le vedi brillare
e del gelo
novembrino
d'esse senti l'aria
respirare,
fresca ed imperscrutabile
la notte d'avvento
abbacinante
ci chiama...
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fone  

Questo autore ha pubblicato 163 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Stormiscono di un rosso intenso

le foglie al vento.

Fremono tremanti all'algido soffio,e lievi, lentamente cadono.

Un brusio sommesso 

di un giallo caldo sospira

piano di ramo in ramo.

È inverno dicono, 

mentre in un sibilo bianco, il vento le scompiglia piano.

È inverno, è inverno...

Muggisce il vento

E stringono le foglie i rami

in un rosso abbraccio 

per non lasciarle andare.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Marina Lolli  

Questo autore ha pubblicato 143 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Come aeroplani di carta...
voliamo ogni giorno
intorno al tempo:
stropicciati dal vento,
sorretti dalla vita...
planiamo.
Talvolta, abbattuti
dalle avversità cadiamo.
Quando siamo felici,
voliamo in alto
e arriviamo
fino al settimo cielo.
Alla sera ci adagiamo
stanchi su morbide
nuvole bianche...
per poi tornare
a volare l'indomani...
al risveglio del sole.
Finché si potrà.
Finché la grandine
non ci abbatterà.
Finché il vento
ci sorreggerà...
voliamo:
spinti da una
suprema mano,
sfrecciamo nei cieli.
Siamo fogli scritti
con le piume degli angeli,
immersi nei colorati
pastelli della vita.
Siamo fogli bianchi,
neri, di svariate tinte.
Spesso stropicciati,
dal tempo ingialliamo
come fiori appassiti.
Come alati aeroplani,
planiamo nel tempo:
finché si potrà,
fino a quando...
dalla clessidra della vita,
non sarà sceso
l'ultimo granellino
di sabbia.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Giovanna Balsamo  

Questo autore ha pubblicato 227 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Fa capolino da dietro un costone
irradia lucente con forza smagliante
la luce costante che rischiara il cammino.

La fronda selvatica muta colore
in quell’incanto dipinto dal sole;
ecco d’un tratto mutare sembianza
l’ombra serena suona la danza.


Il fiato si scioglie, la gamba or sciolta
nel sentiero marcato inizia la corsa,
d’un tratto si ferma, consente la vista
della vetta lontana che è la conquista.


Al guado, un masso un po’ traballante
scivola il piede nel ruscello smagliante,
niente paura, è il gioco d’azzardo
di questa avventura.

Ora cambia sembianza,
la roccia prevale,
si conquista la vetta
con tanto sudare.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 04-10-2023

Questo autore ha pubblicato 40 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Il riflesso del sole,

il frusciare delle foglie.


Colgo, l'alba

con la sua luce

e, il sorriso

che nell'altro riluce.


Colgo,

questa atmosfera autunnale

nel verde del bosco

che ben conosco.


Colgo, il verde

che mi sorprende.


Il giallo che si accende.


Il rosso che mi fa ricordare.


Il colore del mare

che in ogni stagione

fa innamorare.



1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 04-10-2023

Questo autore ha pubblicato 40 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

M’intristiva quel fiore
che mesto appassiva
senza un segno di vita.

Quel fiore
che con orgoglio gentile
ritto sul gambo stava
e, nutrito dal sole
che lo riscaldava,lo colsi
per farlo rifiorire nel cuore,
stringendolo al petto
con paterno affetto.

Un lamento dalla sua
alla mia radice
impone alla mia
pietà gentile
di non strapparlo più
con prepotente affetto.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 04-10-2023

Questo autore ha pubblicato 40 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Un giorno
di tanti anni fa
c'era la neve
e l'estati eran
leggere...


Ora il rivo soffoca
e le pianti urlano
a noi - gente -
quell'arcana
compassione:
che genera
partecipazione.

La siccità
ci fa piangere
come comune cordoglio
ci fa uniti.

Come potremo
ignorare il pasto
rubato al fratello
o l'acqua
che al sorella
aità....

Come? come
ci siamo finiti così?
Per avidità o peccato?
E' senz'altro Lunedì...

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fone  

Questo autore ha pubblicato 163 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
A volte sento il peso
del mondo su di me,
e quanto fa male sostenerlo.
Ma poi cerco sollievo,
tra un soffio di vento e
un stormire d'uccello e
tutto diventa più leggero.
Tra gli alberi mi rifugio,
e ascolto le loro voci
che parlano sottovoce,
respiro i profumi pungenti
di resina e muschio
e rinasco.
Sono terra che cerca la terra,
sono radice che penetra
le carni e si nutre.
Vibro di frulli d'ali, canti
e richiami.
Sono madre, e tutti i miei figli
mi hanno lasciata sola,
ad affrontare gli uragani.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 476 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Nel profondo abisso
dell'immensurabile liquido
dove il sole astrale
in superficie
ilare si riflette,
le creature marine placide
volteggiano in sinfonia
in un mondo intricato
e affascinante
sconfinando con le pinne
in eleganti dichiarazioni
di abili cacciatori,
sfoggiando la loro bellezza!
Immergiti
nella profondità del mare
e scoprirai un universo
di colorate meraviglie
dove le stelle marine
adornano il fondale,
come sottili gioielli scintillanti.
Coralli artigianali
si ergono maestosi
formando l'habitat
per molte specie,
le loro ramificazioni
intricatamente intrecciate
sono un mosaico
di colori e fantasie.
Le alghe fluttuanti,
come lunghe vesti di seta,
s'ondulano al ritmo
della marea,
le loro sfumature
di verde smeraldo e blu profondo
risplendono
con una bellezza senza fine!
Oh quelle creature
strane e affascinanti
popolano le azzurre acque,
come i cavallucci marini
con il loro
movimento sinuoso,
e le meduse che fluttuano
come ombre eleganti
i loro tentacoli danzano
con grazia nella corrente,
per poi nascondersi
tra gli anfratti delle rocce.
Gli astri marini
aprono i loro raggi di luce,
come fiori sotto il sole
si schiudono al mondo,
con colori vivaci
e innumerevoli dettagli!
In questo regno acquatico
di vita e meraviglia,
il valore della biodiversità
si rivela strabiliante
agli occhi di noi uomini,
e la fragilità di questo ecosistema straordinario
ci ricorda l'importanza
di proteggere e preservare
in ogni sfumatura del tempo
questo prezioso
patrimonio marino
dalla sinistra mano maldestra
di chi vuol infettare
le sue viscere.
Lasciati trasportare
dal suo antico sapore
e troverai paradiso di casa
per il tuo altrove.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Lapietra  

Questo autore ha pubblicato 310 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.