Hanno avvistato
lupi in pianura. 
Un mondo capovolto, 
non ci sono più regole, 
tutto è confuso, 
anche la natura. 

Lupi lontani dal 
loro habitat, 
verranno salvati?

Soli e guardinghi
cercano prede, 
dove sono gli aiuti?
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 177 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
L'eleganza dei tramonti
la vivacità delle albe
salti di collina in collina
con occhi di capriolo
selvaggio e selvatico
conquisti una cima
per buttarti giù
dai pendii in festa.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 24 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Siamo cenere
di Dei, cenere di Santi,
cenere studiata dalle scienze.

Siamo confusione
che esorcizza
l'ombra della morte
alla mente.

Siamo vita
fatta di pensieri
distruttivi.

Piccoli
dal potere
dei giganti,
ma poveri d'amore
per la più grande...

figli ingrati
e irriconoscenti
di una madre che
soffochiamo lentamente.

Mentre lei
incondizionatamente,
continua a donarsi,
dando un senso
alla vita stessa,

destinata in un tempo
più o meno lungo,
a spiàre tra
le sue braccia.

Magnanima terra,
perdonaci e concedi
ai nostri figli
di onorarti e
curarti come
paradiso in terra.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Pietrina Lorito*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-11-2020

Questo autore ha pubblicato 33 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Arrivano dopo il tramonto

a beccar tra fiori di tarassaco,

tutti assieme in girotondo

sotto un cielo color indaco.


Il sole quasi all’occàso

nel ciel limpido e terso,

i prati e i fiori sembran di raso

e i merli provano il verso.


Brilla di colori il giardino

e l’erba sa di tramontana,

incipiente e chiara la sera.


Nella piazzetta qualche bambino

si lava e si disseta alla fontana

e all’orizzonte la luna è di cera.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Donato Caione  

Questo autore ha pubblicato 25 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Calano nebbie 
tra prati e colline, 
rendono invisibili 
strade e sentieri. 

Un velo opaco 
che nasconde 
un nemico 
ancora invincibile, 
ma raggi di sole
filtrano tra rami 
ormai spogli, 
giocano ignari
con i nostri 
pensieri...
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 177 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Provvisoria la luna sopra il mare

nelle notti chiare e senza vento,

un volo di gabbiani in movimento

fendono l’aria col loro planare.


Nel silenzio sussurri di parole

in spazi di romantici sospiri

e sogni di un amore su isole

sperdute, tra attimi e respiri.


Sulle ali del vento, illusioni

e i giorni vuoti di emozioni;

la luna sopra il mare, brillante:

ecco l’alba nitida, sfavillante.


Il cielo si colora

e tutt’intorno indora.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Donato Caione  

Questo autore ha pubblicato 25 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Sotto l'aspettar dei tigli
fioriscono i pensieri
di granellini sparsi
al vento dei ricordi.
L'odore fresco dei fiori di tiglio
riempie il cuore
non è giugno
ma estate piena
eppur,
nella serena sera
sai che il profumo
di un forno aperto
dischiude meraviglie
e si assottiglia il gioco
gioco come di biglie
e ti ripiglia un sentimento strano
come se,
a prenderti per mano
fossero le vi, il vento, il grano
e ti portassero lontano
tra i covoni e le spighe.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 24 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Da dietro la finestra

guardo i prati fioriti,

osservo una ginestra

e i confini infiniti.

Fischiano gai i merli

tra i tarassachi in fiore

e prati colorati:

è intenso l'odore.

S’ inchina la ginestra

al chiarore del sole:

azzurro è il cielo.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Donato Caione  

Questo autore ha pubblicato 25 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Migliaia di anni
di invasioni
il ventre aperto
svuotata di tesori
ginepri estirpati
sabbia rubata
Davvero non ci arrivi?
la radice e la magia
se la sposti
han valore della cenere.


Castano, mogano, ocra,
questa Terra mai matrigna
di profumi, di allegria,
di mosto e latte e sangue,
soggiogata dal moderno,
dal turista più distratto,
qui,
nascondo i miei segreti
pettinati al mattino
e ricoperti di carezze
entro sera con orgoglio,
rincorsi dalla pioggia
di cui si nutriranno
per diventare fiore.

Vivo ogni stagione
scrutando il cielo
per coglierne i segnali
Parlo col vento
e dei suoi capricci:
non tutto il bene
darà i suoi frutti
Parlo col tempo
e dei suoi insegnamenti:
l'erba che nasce
ha bisogno di pazienza.
Parlo col sole
e della sua forza:
brucia la fronte
ma colora le ciliegie.
Parlo anche con le api
mi pungono
e mi dan dolcezza.

Questa Terra e i suoi misteri
li rivivi nei sapori,
nei profumi,
nei colori
custoditi in fondo all'anima
perché incide il suo profilo
senza inchiostro né danaro

Sospinti dallo Spirito per la missione – DiocesidiCremona.it



1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Manuele  

Questo autore ha pubblicato 29 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Se solo la natura
potesse raccontare..
con il cuore suo gentile 
di sicuro scioglierebbe
gli animi di coloro che non riescono a sentire, la ricchezza, che emana d'emozione, che dona...
nulla pretendendo, se non la cura sua costante.
La stessa parsimonia che apprestiamo amorevole, a un bambino inerme.
Il suo sorriso, animo gentile si eleva accomunando d'immaginario
Il volo d'un gabbiano che raso sfiora, l'immensità del mare... emozionale.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Pietrina Lorito*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-11-2020

Questo autore ha pubblicato 33 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Volano rasenti
a rive ghiacciate 
corvi, palesemente
scuri su rami imbrinati. 
In lontananza 
un treno sbuffa 
tra rotaie e campi 
candidi, 
mentre su tetti
camini accesi 
illuminano 
stalattiti, 
tra grondaie. 
La terra palpita 
piano sotto te, 
con passi attutiti, 
rosso di bacche 
e camelie, 
nel bianco. 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 177 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Silenziosa scivolo lungo le strade di campagna
con le orecchie nel cuore:
-gli alberi mi prendono per mano-
ascolto
la voce vellutata degli abeti
la voce profonda delle querce
il maestoso pulsare dei pini
sussurrare le viole.
Oceani di latte e di sole
la natura in fiore che canta
un inno d'amore primitivo.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 24 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Il silenzio s’indora d’ocra

in un tramonto di pace che accheta.

Saranno tappeti di piogge mogie

sulle ore di questo autunno

che già si stende, ma quest’aria

sa ancora di mare, anche se tace.

Solo la mente mugola, gorgoglia

si abbevera alla fonte dei ricordi.                   

Piedini tuffati  sull’oro dei chicchi

vocine stridule a riempire

spazi tra i filari.

Giorni agghindati di favola, magia

nei colori d’arancio e d’ambra.

Tempo di vendemmia,

ancora il settembre dorato

e l’eco nella sera,  

lo scricchiolio di foglie

e ricordi un po’ ingialliti, nell’anima….

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Giò  

Questo autore ha pubblicato 234 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

È come se perdesse vigore

- il sole -

che insiste a voler entrare

tra rami spogli e chiome ingiallite.

Rimane però nell'aria il tepore,

quel tenue tocco di verde eccedente

che mi accompagna,

- quando ne ho voglia -

ad essere suddito di primavere.

È solo autunno la foglia che cade,

malinconia del tempo e del cuore.

Di astri o sorrisi, nessuna eclissi!

*

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 332 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

 

In me un desiderio
d'essere natura,
una pozza d'acqua
che raccoglie la vita.

Carezzo i fili d'erba
come una madre
pettina i figli suoi.

Lo scricchiolio dei rami
è un coro di voci
non di lamenti supplici.

Ascolto i sussurri
della timida primavera
nei raggi del sole.

Sono sempre io
a godere del cielo
che copre la mia vita.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Libero  

Questo autore ha pubblicato 122 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.