Silenzio
Nient’altro che silenzio
In questo luogo
Disperato
Senza tracce
Perseguitato
Dall'incauta luce
Di una falsa esistenza
Ho smarrito
Tra i meandri del tempo
Minuti
Ore
Giorni
Settimane
Mesi
Anni
La forza di combattere
Per un’altra alba incolore
E il mio cuore
Ha trasformato l'amore
In un mero ricordo
Di meravigliosa solitudine.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

La mia anima

probabilmente nacque lontana

piccola povera nuda

come quasi tutte, penso io.

.

Aveva ed ha un sapore indomito

e la voglia di sollevarsi in piedi

.

Non le ho mai chiesto altro

che affrontare ogni temperatura,

i trucchi delle ombre, le rivoluzioni.

.

.Insieme disegnammo poligoni

per riscrivere su pietra tempi paleolitici

da lanciare verso la mattina dopo.
.
Migra come qualsiasi uccello giovane

cercando ogni idea calorosa e nuova.

Ha una singolare passione per le fiamme,

non gradisce regole e sottolineature,

s’innamora delle correzioni in corso

perché meno di me invecchia.

.

Le basta un niente per quei giochi

dove l’età passata si cancella

e si torna all’inizio del gioco.

.

Essendo una avventuriera

capace di Santità e possedendo

quel certo tipo di simpatia scozzese,

(rude dunque e al malto invecchiato)

e quel senso di colpa tutto italiano

(dannoso all’autostima e alla responsabilità)

non offre semplicità o certezze

e, da par mio, la contraccambio.

.

Essendo infedeli convinti

(per quel che davvero significa)

ci caratterizza una genetica incredulità.

Io non ho certezze sulla sua esistenza

come lei ha molti dubbi sulla mia

e tuttavia ce la spassiamo nobilmente.

.

Visti insieme al tempo presente

(troppo presente per essere descritto)

ma consapevoli della nostra immensità

stiamo lavorando per una fine a filo terra

nascosta, lucida, oscura, sfuggente,

(diciamo pure molto sotto traccia)

ma con il nostro inizio assai coerente.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Andrea Borselli  

Questo autore ha pubblicato 17 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Noi agiamo
Secondo la nostra volontà
Pensiamo
Parliamo
Sembrerebbe che siamo
Perfino in grado di innamorarci
Noi non siamo reali
Siamo della stessa sostanza dei sogni
Siamo uno splendido mondo di luce.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Qui in basso da noi

dove siamo solo circostanze

è il caso spesso quello che ci muove

anche se per vizio siamo eroi

ciechi in mareggiate di speranze.

Noi siamo tempo

non siamo stati mai altro che tempo

(che come ben si sa è relativo)

e, tutti insieme, particelle in volo.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Andrea Borselli  

Questo autore ha pubblicato 17 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Toglimi

le corone di fiori dalla testa,

le folate di vento tra i capelli

il chiarore di luna dalle mani

e la fresca rugiada sulla pelle.

Io sono una poesia

sono nient’altro che vita, vita vera 

a volte sono luce e a volte ombre,

tra le mie gambe non ci sono onde.

Sono sincera a volte e altre imbroglio.

Non darmi

maschere che sono solo tue

portami rispetto come a un sogno.

Io non pretendo niente,

sono un improvviso temporale

e spesso, molto spesso faccio sesso.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Andrea Borselli  

Questo autore ha pubblicato 17 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Lo spirito della notte
Scende dolcemente
Attraversando un manto
Di luminose stelle
Leggiadri universi senza fine
Ruotano tumultuosamente
Intorno a un astro onnisciente
Si dipanano astrusi conflitti
La libertà dell'anima riemerge
Dalle rovine della mente
È la vita priva dei confini
Che conducono all'amarezza
Il primo passo verso la salvezza.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Vita
che ti appartengo
Avida di giustizie
Colma di incertezze
Mi hai fatto amare
Mi ha fatto male
Vita
che trasporti
che dai e togli
ti nascondi, senza spiegarti
Vita
Che non ascolti
Un azzardo come gioco
Non per molti
Di durata, poco
Vita
Che m’incontri
Che mi baci e tradisci
Sfili i respiri
Segni una riga, poi ti ritiri
Vita
Non ti conosco
Ti ho trascorso
Forse buio di caverna
Forse fresco del bosco
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Valerio Foglia*   Sostenitore del Club Poetico dal 28-02-2024

Questo autore ha pubblicato 289 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ancora un pensiero
Per te che vivi nel buio
Di ogni istante
Travolto dal flusso del tempo
Così poco importante
Ancora un abbraccio
Per te che dormi lontano
Dalle stelle del vento
Sognando ogni notte
Il madido corpo
Di una menzogna
Ancora un saluto
Per te che sorridi alle foglie
Cadute dal cielo
Senza voltarti mai indietro
Malgrado tutto
Sei rimasto te stesso
Pur respirando
L'esasperante silenzio
Dell'immensa foresta
Nella solitudine
Di un solo bacio.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Dove c’erano nuvole
Adesso splende
Un sogno
Tra sconfitte e promesse
Un dubbio atroce
Infonde oscurità
Alla libertà del cuore
Si sbattono porte
Con fragore
Nell’antro dell’amore
Impiccato a un ramo
Desideroso di parlare
Fino a notte fonda
Con l’anima di fuoco
Di una donna
Vedo nello specchio
La miseria
Del mio sentimento
Se potessi stringerti ora
Volerei fino alla fine
Dei miei giorni
Come una farfalla.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Un viaggio inaspettato
Macchie di colore
Ovunque
Il mio cuore in tumulto
Ricordi
Profumi
Su lunghi panni stesi
La fioca luce del sole
Il riverbero
Dei miei pensieri gode
Rimane una strada
Dissestata
Parole infrante
Un corvo gracchia
La sua follia
A un passante
Misericordia
Per un occhio solo
Che affonda lentamente
I propri sogni nel catrame.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Bisognerebbe riporre
Più fiducia in sé stessi
Piuttosto che andare a cercare
Una ragione smarrita da altri
A volte basta poco
Un sorriso
Una menzogna
In fondo che importa
Quando si ha voglia di amare
Tutto può andare
Altre volte
Invece
Sembra proprio di trovarsi
Di fronte a un altro universo
Così distante
Così diverso
Che nessuno ha il coraggio
Di dirti
Che tutto rimarrà così
Anche quando tu non ci sarai più
E se ti dicessi che
Ciò che voglio davvero
È rimanere a casa
Ad attendere il tuo ritorno
E fare l'amore ogni giorno
Addormentarmi tra le tue braccia
E poi svegliarmi
Ricominciare daccapo
Come se ogni sogno fosse un nuovo inizio
Anche se ormai ti conosco...
Diresti sicuramente che sono uno sciocco
E chissà
Forse hai ragione
Ma questa piccola mia
È pura riflessione
Come dice qualcuno
Non la poesia
Di un uomo
Che ha trascorso da anni ormai
La sua lunga stagione
Conquistandosi la fiducia di molti
Ma non quella del cuore
Perché da qualche parte
Lo sento ancora urlare.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
E sono ancora qui a parlare di cieli,
che sopra di me azzurrano, 
che quando s'intingono d'arancione
sono languidi e recano nostalgie.
Non smetterò di imbevermi,
di questo spazio che mi allarga
il petto e reclama respiro.
Sono ricordo che torna e si ferma
sui rami, a bucare la via.
Parti di cielo in me, che bisbigliano
sommessi e invocano l'orecchio
che non ascolta.
Parti di azzurro che avvolge e mi
porta lontano dove non chiedo,
perché, ho già quello di cui ho bisogno.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Marinella Brandinali  

Questo autore ha pubblicato 476 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Perdonami
per i momenti gioiosi
che non ho saputo dare.
Non ho colto
il disagio delle tue parole;
incomplete e sibilline.
Volto indecifrabile
dalle caratteristiche
di una sfinge.
Mi hai confuso
e deviato per altre strade.
Riporterò indietro
le lancette del tempo.
Brucerei le mie mani,
a prova di fedeltà eterna.
Ma ho esaurito
il serbatoio delle lacrime.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fedel Franco Quasimodo  

Questo autore ha pubblicato 227 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Parlate Parlate Sempre
Non fidatevi del vostro
E altrui silenzio
Nel cuore c'è bisogno di rumore
Di un casino assurdo
Di far saltare le fondamenta
Dell'indifferenza
Sognate a occhi aperti
Guardando il cielo come un orizzonte
Per ricostruire le radici di un sentimento
Vivete d'improvvisazione
Nessun monologo
Ma scambi d'espressione
Fate echeggiare sinfonie d'amore
La musica di un altro tempo
Fuori dagli schemi
Sorridendo mentre fate
Quello che vi riesce meglio
Quando appoggiate le vostre labbra
Sopra una giusta causa.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Francesco Gallina*   Sostenitore del Club Poetico dal 09-05-2024

Questo autore ha pubblicato 71 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Hanno avuto la meraviglia

a distinguerle

La beltà, al vederle

La felicità' a tratti parsimoniosa, da godere completamente

Unione di appagamento e stupore

Le cose fantastiche finiscono

Nessun divino miracolo

Lasciano solo memorie, fotografate, scritte, segnate, vissute

Nessun ripensamento

Le cose fantastiche spariscono

Nel tempo si perdono

Esaurendo i loro effluvi.

Le cose fantastiche poi, feriscono tanto quanto hanno dato

Si ammala daccapo, quanto han guarito.

Inermi restiamo straniti

davanti a questo scempio inarrestabile.

Traboccano in noi supposizioni perplesse

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Valerio Foglia*   Sostenitore del Club Poetico dal 28-02-2024

Questo autore ha pubblicato 289 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.