Apriamo la porta ad un tempo

che non vorremmo.

Partigiani silenziosi,

senza armi e senza volto.

Occhi bendati e mani sacrificate

è qui che abita il nostro

domani più prossimo.

Scarne le acque del mare

sulla pelle avida. Resisteremo,

impareremo a rinunciare

ché ogni sacrificio sia mitigato

dal senso di responsabilità…

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Giò*   Sostenitrice del Club Poetico dal 22-08-2015

Questo autore ha pubblicato 250 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 10-11-2020 19:15
Non tutto viene per nuocere, che qualcosa cambia, imparando a rinunciare. Davvero apprezzata e piaciuta, questa poesia, molto sentita
Morgana*
+1 # Morgana* 11-11-2020 07:18
Acuta ed Amara
Luigi Castiglione*
+1 # Luigi Castiglione* 16-11-2020 18:36
Ancora brava. Un pizzico di irresponsabilit à è non aspettare che il tempo abbia il sopravvento.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.