Ti prende piano piano,
anche stando sul divano,
tu neanche te ne accorgi,
Il futuro più non scorgi.

La monotonia prende il sopravvento,
a pensarci non sei affatto contento,
i giorni sono come strisce autostradali,
tutti in fila e tutti uguali.

Tutto vorresti per un attimo accantonare,
anche di inverno andare al mare,
andrebbe bene anche la montagna,
su un tronco a mirar una castagna.

Ma l'agenda è sempre piena,
la guardo e mi faccio pena,
intanto i giorni scorron veloci,
oggi di nuovo pasta e salsa di noci.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 199 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.