Tornando a casa a tarda sera,
Noto una fredda e statica rastrelliera,
Su di essa in qualche modo legate,
Ci sono delle biciclette abbandonate.

Ad ognuna le manca un pezzettino,
Chi è senza ruota chi senza sellino,
Giacciono aspettando il loro padrone,
Che si è dimenticato della lor collocazione.

Un di' anch'esse scorazzavan per le vie,
Tra buche, pedoni e mille peripezie,
Ora il tempo le ha deteriorate,
Mai più potranno essere usate.

Sembra voglian gridar la lor condizione,
Immobili ferme senza attenzione, 
Ma nulla per lor posso far assai rammaricato,
Se non invidiar qualche cul che hanno ospitato.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 409 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.