Ti
ho trovata in una piega di dolore
dove l'anima si raggomitola
e si avvicina al cuore
e lì,  
lui la coccola.


Sai,
ogni attimo che scioglie un po' di neve
è calore che serve all'esistenza
e di questo che a me dai, per quanto breve
io,  non posso  ormai farne più senza...

Allora,
 lasciami  contare
ad uno ad uno i tuoi neri capelli
e se sbaglio il conto, fammi ricominciare:

ci passerei la vita, 
con i tuoi fili tra le dita
a contare e ricontare.

Non cambiare mai,
i tuoi gesti, il tuo essere, sono latte caldo
che bevo quando rimango solo
per  cancellare il freddo ed il suo brivido ...

Restami accanto
e sarai  per me foglio e inchiostro,
per scrivere i  versi   migliori 

di quest'Amore nostro.

Adesso...



1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: bruno leopardi  

Questo autore ha pubblicato 72 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.