Cifra tonda, nessun rimpianto

è il tempo che non puoi fermare

però sull’uscio del mio precipitare

nel vuoto, ci sono già i ricordi di te

e se guardo dal cielo quella scala

del primo bacio, ancora mi commuovo.

Perché se quando ti cerco e talora non ti trovo

e se quando mi dispero, tu torni la tela

su cui spalmare ogni colore di me,

perché al di là di ogni respiro del mare

e delle nebbie dissolte, scopro questo amare

senza resa. E la tua firma sul mio cuore: Anto.

 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: mybackpages  

Questo autore ha pubblicato 326 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.