Strade fuori fuoco...
La triste Barcellona infernava
Nella foto cenerina

La guerra di Marina
Fiera di sangue che veglia sorridente
Era pronta a scatenarsi
"Clanga Clanga! Camarades, hurrà"
Nike aquilina Ginestà

Dolce comunista
Partigiana in fasce
Strappa a naso rotto
La sua casa patriarcale
Con proiettili negli occhi
Venti scapigliati le scolpiscono il sorriso

Bombardano le nubi i carri alati
I ponti si sfaldano e s'intrecciano
Sciolgono il mare e sfilano i tori
I fascisti mattatori e cani armati

Ma Marina resta intatta ...
Dallo ieri al presente
È pesante la vita e costante il mirino
E gli aerei non cessano
Di far la terra infetta

Marina resta nel mio pugno chiuso
Sbraitante contro il vento
Mentre ci danzo intorno


1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ealain  

Questo autore ha pubblicato 41 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

genoveffa frau*
# genoveffa frau* 11-05-2022 20:03
Un'eroina da ricordare degnamente, bravissimo!
Giancarlo Gravili
# Giancarlo Gravili 12-05-2022 14:40
Quando la fede nella nostra fede diviene esempio e icona di pensiero e nessuno mai muore veramente...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.