Placida nuvoletta

sulla volta azzurrina

all'estivo preludio 

cedette il fianco.

Accantonò prudenze

e labili certezze,

nello spazio vorticoso

dominato dal tempo

ai tentacoli dei desideri

si scioglie.

Debolezze d'amore

bramose di gioia e luce

volarono alte

sfidando venti,

al dominio del sole

s'arresero appagate.

Tra tante frivolezze

al vento della passione

non mi sottrassi.

Rapita

da aurore e tramonti

osservai il trionfo dell'amore

nell'universo della vita.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau  

Questo autore ha pubblicato 351 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Giò
+1 # Giò 09-11-2020 20:08
E' bello cedere le armi e abbandonarsi all'amore.
Un abbraccio...^.^
genoveffa frau
+1 # genoveffa frau 12-11-2020 20:10
Contraccambio l'abbraccio Giò, grazie!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.