Da un piccolo seme
si apre alla vita un albero immenso
la sequoia gigante, innalza
il suo robusto ed imponente corpo
verso l'azzurro del cielo
Allo sguardo ispira saggezza,
filosofia della natura
che attraverso lei si esprime
Ogni essere umano
è un piccolo seme nel grembo materno,
con la luce della vita
che illumina l'anima dal primo
infinitesimo attimo di vita
può divenire sequoia,
di saggezza fornita la mente
da pensieri puliti, puri
Abbandonando le diversità
di ogni genere, come petali marci
lasciamoli cadere dalle nostre corolle,
ed apriamoci al sole come girasoli dorati
Sentiremo la linfa vitale
salire dalle piante dei nostri piedi
radici poggiate sul morbido terreno,
dalla madre terra
succhieremo la forza che rigenera
corpo e spirito,
avremo saggezza, serenità e forza
da usare con sapienza
in questo percorso lucente che è la vita
E se antri bui di fronte si apriranno
camuffati da oasi di pace
sapremo riconoscerli e fuggire
dal buio che non ama la luce,
perchè la luce viene da Dio
ed Egli è bontà
ci attende con le sue braccia aperte
per amarci come unico vero padre






 
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Cristina Biga*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 24-01-2012

Questo autore ha pubblicato 504 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Nel dormiveglia del mattino
odo un canto,
semplice e sincero.
E' quel di un uccellino.
Ed allor vado a pensare:
quanto fessi siam noi umani,
la vita ci piace complicare.
Inglese, arabo, russo e cinese …
C'è poi il dialetto in ogni Paese.
Lor si che ci san fare:
tutto il mondo posson girare,
il lor pensier viene capito
senza il bisogn di un erudito.
Molto abbiamo da imparare,
senza tanto complicare …
Fermiamoci un momento,
la natura è insegnamento.
Impariam dall'uccellino:
con la sua semplicità
ci fa capir
un po'di verità.
 
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Claudio Adamoli  

Questo autore ha pubblicato 6 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
L'aria cambia sapore
Il cielo muta colore
dall'arancio al rosa
Lui inerme riposa

Anche se par tutto un dormir
in un lampo si fa sentir
ed un tonfo che lo accompagna
sembra la rovina della mia Romagna
 
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Semplicemente me stessa  

Questo autore ha pubblicato 2 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il bene in mano agli uomini mi spaventa. Esso diviene l'arte mendace con cui si occulta il sangue. Il male in mano agli uomini mi spaventa. Lo padroneggiano e sanno disporne sempre nel più letale dei modi.
Come la riconoscenza, di cui abusarono per schiavizzare chi verso essi ebbe motivo di nutrirla. Ed anche chi conobbe la disumanità di ogni costrizione, comprese, suo malgrado, che la gratitudine fosse la più crudele delle prigionie.
Ho idealizzato la donna più bella rendendola ai miei occhi la più onesta. Ho battezzato come "inizio" un giorno qualsiasi affinché "ieri" mi sembrasse remoto, mi sembrasse non appartenermi.
Ho perdonato un aguzzino lontano per l 'impossibilità di farmi su egli vendetta. Ho perdonato gli abomini altrui per poter fare altrettanto con me quando farò altrettanto. Ho sacrificato il tuo ricordo post morte per continuare a vivere. Ho accettato qualsiasi cosa piuttosto che rassegnarmi al niente.
Io sono come te, e per te vorrei la mia stessa felicità. Forse è questa l'autentica felicità. Se ci fosse un lieto fine vorrei fosse il tuo. Te lo lascerei senza ingannarti o distrarti, senza spacciarlo per un nonnulla e farlo mio quando tu sarai distante e disilluso.
Lei era come stregata dai boccioli schiudenti mentre moriva, e sullo sfondo illusi tardano il crollo della fiducia premendovi contro colonne di menzogne, una partoriente nega la luce alla prole per sottrarsi alla pena delle doglie.
Argenteria e vasellame dal piedistallo al suolo in un'eternità, può l'alba esser supplizio e la morte anelato dono?
 
1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: marco  

Questo autore ha pubblicato 7 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.