29468620 2067158483562598 839675155864092672 n
Quante attese, quanto costa curarsi e sapere che invece vorresti stare solo bene.
Ormai funziona così, se puoi ti curi e se non hai la possibilità rimani sospeso nel limbo
quanto mi passerà il servizio sanitario nazionale?
Quanto dovrò pazientare, per avere quella visita o quell' esame per me vitale?
Non riesco a concepire questa distinzione tra il povero e il ricco , quell' ansia da ingoiare per potersi curare.
Saldare subito ogni analisi, o i medicinali altrimenti ti costringono a rimandare, ti devi adeguare.
Ho toccato la sofferenza assistendo anziani , raccogliendo il loro dolore tra paura e timore.
Ho aiutato un' amica durante la chemioterapia, per fortuna quel cancro poi è andato via.
È un argomento difficile da trattare, a me non resta che pregare affinché nuovi malati poco tutelati vengano curati.
Tra code e spese che non tutti possono sostenere, perché la salute non è un lusso ma un diritto indiscusso.
Non possiamo trascurare chi è in ospedale, chi lavora e ben sa come affrontare e con affetto curare quella salute che viene a mancare.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Anna  

Questo autore ha pubblicato 155 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.