Si stacca un germoglio da madre casa

Di linfa piange l'amore in rami
florido di giunti -giunchi- si fa mordace
abbraccia le catene della miseria
fiorendo così di fulgida azalea

Foglie tingono a grigio la triste assenza
chiudendosi in abbraccio
che sì triste la vita più non parea

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: Aita Carla  

Questo autore ha pubblicato 220 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Henry Lee*
+1 # Henry Lee* 15-05-2019 07:19
Ah Carla quanto sai sospirare versi che coinvolgono cuore, ossa e tutto ciò di cui siamo fatti! Sei sempre eccellente e non smetterei mai di leggerti. Ti abbraccio. HL.
Marinella Brandinali
# Marinella Brandinali 16-05-2019 17:15
Brava ...non dico altro un abbraccio
Ibla
+1 # Ibla 16-05-2019 18:56
Questa dedica a tua madre è davvero stupenda!
Hai saputo descrivere in poche righe tutta l'essenza della parola "madre"
La chiusa è degna del miglior Leopardi!
Mi piace dedicare anche alla mia mamma questa tua.
Ciao Super donna e altrettanto super poetessa!
Aita Carla
# Aita Carla 17-05-2019 21:16
Henry... non sai quanto mi riempie il cuore sapere di dare una manciata di emozioni con i miei brani! Grazie tesoro!
Marinella... piacere di rivederti!
Ibla ti ringrazio e... per il resto in pvt!

Carla

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.