Sapori svaniti

Colori sbiaditi,

la distanza che fa male

non mi sembra Natale,

sotto l’albero i bambini

adesso chiedono vaccini,

per strada disordine e  protesta

città stravolte  non c’è festa,

la triste realtà delle vetrine

colme di igienizzanti e mascherine,

parlano del virus in  televisone

annunciando  la morte di un altro campione,

si prega nelle attese di giorni tutti uguali

la gente ha paura e affolla gli ospedali,

solo per la spesa si scende e si risale

spegnete le luci quest’anno non c’è il  Natale.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: GENNY CAIAZZO  

Questo autore ha pubblicato 80 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Morgana*
# Morgana* 14-12-2020 12:58
Mah, se tutti fossimo più responsabili però....
Aurelio Zucchi*
# Aurelio Zucchi* 14-12-2020 14:02
Di fronte a una pandemia distruttrice, non può esserci un Natale. Aspettiamolo comunque con la speranza nel cuore confidando nella responsabilità di ciascuno di noi.
Ciao
Aurelio
GENNY CAIAZZO
# GENNY CAIAZZO 14-12-2020 14:05
Sicuramente alla base deve esserci responsabilità su questo credo siamo tutti d'accordo un abbraccio e grazie.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.