Sei stata Mamma o Madre
o qual che tu sia
tu voglia o volessi
essere da noi chiamata.
Ti penso, a volte
e ti ricordo, sempre.
E ti ricordo quando
a noi bambini,
io, il più grande,
sgridavi a voce alta
(ma non poi così tanto)
e mi guardavi accigliata
come a dire, a dirmi:
- Anche tu, quello grande?
E scappavo, scappavamo,
complici dei misfatti.
E tornavo solo io,
perché più grande
e bastava una carezza...
Sei stata Mamma e Madre
e ti ho amata e ti amo
e ti amerei, sopra ogni cosa.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Loris Marcato  

Questo autore ha pubblicato 192 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ardoval
# Ardoval 22-02-2021 15:28
Ricordo sempre vivo
di una presenza che non è tristezza ma dolce malinconia.
Buon pomeriggio

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.