Caro Karol
la santità non appartiene 
alla terra al cielo
ma solo conviene
a uno statuto 
che ancora oggi dimora 
al di sopra dei popoli 
e non vede l ora 
di santificarne i beni 
di crocifiggerne il pensiero 
rendendo schiavo Karol
come te 
l amore etereo 
 



1 1 1 1 1
quanto hai gradito questo testo?
Profilo Autore: man son  

Questo autore ha pubblicato 32 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Debora Casafina
# Debora Casafina 30-05-2011 11:21
Probabile che questa tua poesia sarà controversa nella sua voce fuori dal coro ma dalla forma armoniosa e gradevolissima, un pensiero scomodo e controcorrente espresso però con maestia e rispetto nonostrante una non troppo velata dose si amaro sarcasmo che per alcuni versi personalmente condivido. La perfezione non ci appartiene e apprezzo molto il modo delicato ma deciso e onesto in cui tu qui lo esprimi in questo testo.
anonimo veneziano
# anonimo veneziano 31-05-2011 00:31
in effetti caro manson, la chiesa ha reso schiavo sia karol, sia padre pio sia giovanni 23° e finanche quel poveretto di papa luciani. crocifiggendone il pensiero in vita ed esaltando le loro opere postmortem, ma non sono un buon motivo per fare retorica, pienamente daccordo sulla controversa opera di santità di Woytila, ma forse hai dimenticato che lui è stato il primo ostaggio dell'attuale pastore tedesco.-
Rebecca
+1 # Rebecca 31-05-2011 11:49
La sfera della religiosità, pura interiorizzazio ne, ha assunto per ragioni storico-cultura li e politico-commer ciali, forme di eccessiva spettacolarizza zione cedendo al mercato mass mediatico con il rischio di cadere nel dualismo divo-vittima. Nelle tue parole si evidenzia questa strumentalizzaz ione e degenerazione.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.