Hai due occhi bellissimi

che a guardarli mi incanto

ma sono tristissimi

E non solo di pianto



Ti sei innamorata

di un uomo violento

Di colpo cascata

In un silenzioso lamento



Lui si sente più macio

Se le tue labbra accarezza

Non con un bacio

Ma se con un pugno le spezza.



e il sapore del sangue ti inquina

ma è diventato normale

Come quando da bambina

Cadevi e ti facevi male.



Poi ti nascondi

E non cerchi un aiuto

Sono falci i secondi

Il dolore è dovuto



E ad ogni risveglio

Non ti senti all’altezza

Credi di non meritare di meglio

Come se amare fosse  colpevolezza.



Non restare lì in scacco

Con il cuore sospeso

Per un uomo vigliacco

Che non merita di essere difeso



Hai una forza speciale

Che è in ogni donna

Cancella quel male

I tuoi giorni incolonna



Incomincia da un passo

Anche il più lungo cammino

Frantuma quel sasso

E sorridi al nuovo mattino

Frantuma quel sasso

E sorridi,  abbraccia e bacia ogni nuovo mattino



1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Elvezio  

Questo autore ha pubblicato 50 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Grace D
+1 # Grace D 19-11-2016 08:36
Magari potesse farlo quel passo la donna, ma è tenuta in scacco, spesso fino all'annientamen to
di se stessa, qualcuna ci è riuscita, ma molte di loro ci hanno rimesso la vita a causa
delle mani assassine di chi doveva amarle e proteggerle. Una lirica scritta con sentimento,
piaciuta molto a prescindere dall'argomento che stiamo trattando, un saluto Elvezio.
Elvezio
+1 # Elvezio 19-11-2016 19:30
Ciao Grace e grazie. Sono d'accordo con te, il difficile nel liberarsi di un uomo violento è che te ne sei innamorata prima, scoprendo poi che è manesco...
un discorso lunghissimo ci sarebbe da fare...ciaa e grazie per il tuo commento.
Caterina Morabito*
+1 # Caterina Morabito* 20-11-2016 18:02
E si va avanti con la speranza che lui possa cambiare, troppe le violenze e silenzi taciuti per la gente, la famiglia, ecc ecc ecc
complimenti , un saluto Cate
Elvezio
# Elvezio 21-11-2016 09:28
Ciao Caterina e grazie del tuo passaggio nei miei commenti. Già anche quello che dici ha un peso importante, a volte una donna si sente in imbarazzo nel rendere pubblica la cosa anche solo con una amica...o addirittura colpevole come se non meritasse di meglio...
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 20-11-2016 19:37
Purtroppo molte donne non riescono a ribellarsi, sperano che possa cambiare, si cambiano...ma in peggio, bravo ciao Elvezio.
Elvezio
# Elvezio 21-11-2016 09:41
Ciao Silvana...Già hai ragione..come accennavo il discorso è lungo e complesso, perché se una persona ricevesse uno schiaffo da un conoscente non avrebbe nessun problema a reagire immediatamente, a denunciarlo o comnque a non frequentarlo più. Mentre quando sei innamorata di un uomo che ti ha dato una sberla...già lo perdoni..( e in effetti non è nulla...con le eccezioni dovute...) ...anche perché vivi con lui altri momenti belli, di sorrisi, di tenerezze, fai l'amore con lui...il problema è che poi la cosa è inversamente proporzionale.. aumentano le violenze e diminuiscono le tenerezze...Ce ne sarebbe da discutere....pe r una giornata intera...Ciao ... :-)
Cosetta Taverniti
# Cosetta Taverniti 23-11-2016 11:14
Stare in silenzio e non denunciare può succedere quando una donna è sola, non si confida o per vergogna di raccontare la tragedia che vive sulla propria pelle... Bellissima!
Elvezio
# Elvezio 24-11-2016 12:29
Ciao Cosetta proprio così...e a volte addirittura una donna si sente in imbarazzo non per sé stessa ma proprio per l'uomo...non vuole far sapere che è un violento... grazie del tuo intervento piacere di conoscerti e che ti sia piaciuto il mio scritto :-)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.