Foglie gialle sotto i piedi, come le tante cose che non vedi
le tante a cui non credi
Le calpesti senza sapere, senza vacillare
con inerzia, senza considerare
Ammassate nell'umidità, intralciano i passi e ti fan scivolare
come ameresti che i tuoi occhi
sapessere fare
Confuse dal vento in coni leggeri
rifanno l'immagine dell'autunno passato
ormai da un anno
e ti sembra ieri
Fra piogge intense, giornate di sole e foschie leggere
nell'ombra molto, pare cadere
Foglie gialle accompagnano il faticoso andare
nell'alba fresca, cercando del qualcosa che vorrei
che sembra fatto
che non c'è
ma direi
è da fare.

 

Profilo Autore: Valerio Foglia*   Sostenitore del Club Poetico dal 15-06-2014

Questo autore ha pubblicato 276 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

nabrunindu
+1 # nabrunindu 05-10-2014 18:11
è bellissima, anche se il colore scelto per la pubblicazione ne annebbia un po la lettura, scusami valerio, comunque è bella davvero.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.