La più bella storia
che io abbia mai scritto
l'ho incisa dentro il petto
e non si può cancellare.
Aveva gli occhi colore d'amore
ed io dentro quegli occhi
ci ho parcheggiato il mio cuore.
Ho scritto tanto
sopratutto di notte
quando c'era la luna
e dentro il cielo un connubio di stelle.
Ci ho visto un mondo
sembrava irreale
e dentro quel mondo
ho scolpito il suo viso.
Com'era bella la mia regina
è stato con lei
che ho fatto l'amore
quando l'erba non era ancora cresciuta
e i primi fiori cullati dal vento
cercavano il sole per darsi colore.
Poesia del cuore
del mio piccolo cuore
reso grande da quel ricordo d'amore.
Ho scritto storie di mondi con folletti e fate
innamorati, parevano stregati,
dentro ogni storia nascondevo la mia,
quella più importante
scritta dal cuore e non di parole.
Com'era dolce quella regina
quando mi disse amore,
fu un bel momento
lo incorniciai dentro quel cielo
fatto di immagini e grandi sogni
i miei sogni... 




Profilo Autore: RAFFAELLO CONCA*   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 680 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Silvana Montarello*
+1 # Silvana Montarello* 04-04-2017 15:35
A volte l'amore è difficile ma è bellissimo sognare, bellissima ciao.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.