La fine di un altro giorno
perso come tanti
nel volume del tempo 
cosa esiste 
di cosi' intenso
esiste per tutti
il giorno perfetto 
Un amore 
da dover rimuovere
la potenza dei ricordi viene meno 
che profumo avevano
i fiori di quel tempo 
Chissà se tra i tuoi pensieri
riecheggiano le emozioni
forse è tutto dimenticato 
La mia condanna
è il tuo fantasma
che ritorna a tratti
non mi è possibile
con la ragione trovare quiete 
Non provo rimorso
rimpiango quel tempo
che ci fu concesso
Ricordi di un cielo d'estate  
cercare da profani
il nome delle stelle 
 perdersi nell'infinito
quanti discorsi mai finiti 
La tenerezza dei tuoi baci
ne avevo paura
non te lo dissi mai 
quanto tremavo 
mentre mi apparivi 
emanavi 
una luce accecante 
 tutto intorno  
mi sembrava immobile!
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Simone  

Questo autore ha pubblicato 199 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

paolo di cristofaro
+3 # paolo di cristofaro 31-01-2015 22:11
un giorno davvero particolare! complimenti!
Caterina Morabito*
+2 # Caterina Morabito* 01-02-2015 16:06
Ogni giorno è un altro giorno per vivere! Complimenti...
Silvana Montarello*
+1 # Silvana Montarello* 01-02-2015 17:40
I ricordi fanno male, ma piano piano anche i rimpianti insieme alla sofferenza svaniscono,
molto sofferta Simone, un carissimo saluto, spero a presto.
nabrunindu
+2 # nabrunindu 03-02-2015 18:17
giorni e giorni messi in fila.....molto bella!
Arcangelo Galante
+1 # Arcangelo Galante 03-02-2016 20:00
Mirabilmente emozionante, in ogni poetico passaggio. Nostalgici pensieri affiorano, nei malinconici ricordi, espressi nel contenuto. T’auguro che il tempo possa rispondere da sé, ad ogni turbamento dell’anima.
Tea
# Tea 05-11-2019 15:19
ciao Simone in questa poesia, in cui a tratti mi ritrovo, mi piaci molto, la trovo spontanea e anche sofferta e lontana da modi artefatti
in cui a volte, secondo il mio modestissimo parere, cadi... un saluto ;-)
Simone
# Simone 06-11-2019 14:25
Cara Tea ti ringrazio per l'attenzione quando ho letto il commento pensavo ti fossi sbagliata...non ricordavo che era una mia poesia..be' sai sono passati anni e di certo hai ragione in fondo era più semplice scrivere ...un saluto

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.