C’è silenzio
qua dentro
talmente intenso
da avvertirne
il v u o t o

nero
asciutto
ruvido

Eppure la gente c’è

passa
scivola
fluttua

Poi
ci sono io
che non mi sento più
per questo esco
al Sole

di lui
avverto
il senso p i e n o

Gridano i bambini festosi in queste ore di ristoro; ancora non sanno dei mondi paralleli
e spero mai, da grandi,
arrivino a percorrerne le strade: che portano lontano… sì… ma bisogna essere bravi
a ritornare,
fermarsi al punto giusto… per non rischiare di non riconoscersi più.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: sasha  

Questo autore ha pubblicato 181 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.