Immense distese di grano, 
fiori profumati, 
poi il mare, 
con le sue onde languide
o minacciose, secondo 
il tempo, nulla riuscirà 
a portarti indietro. 

Sei andato via, per una 
stupida guerra e non
sai se tornerai:
intanto noi viviamo come 
statuette di piombo, 
cercando nei giorni
frammenti di te.

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Morgana  

Questo autore ha pubblicato 154 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

neveamarzo
+1 # neveamarzo 10-12-2019 07:28
Come statuette di piombo...
messi nell'impossibil ità di cambiare gli eventi, costretti a subirne il doloroso evolversi con sferzate di ricordi radiosi come
il grano che lambiscono le ferite.
Il tuo modo di scrivere , puro come i sentimenti che trasmetti, lo apprezzo infinitamente.
:-)
Morgana
+1 # Morgana 11-12-2019 05:24
Grazie, le tue belle parole mi consolano in un momento pesante della mia vita, sono in ospedale, per mio marito.
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 13-12-2019 17:32
Quella [censored] guerra che non si sa se si torna vincitori, molto toccante, ti ammiro molto complimenti.
Morgana
+1 # Morgana 14-12-2019 17:11
Grazie per i commenti. É un onore far parte del vostro club. Complimenti a tutti siete bravissimi ed io ho la poesia che mi aiuta in un momento difficile della mia vita....

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.