Vorrei essere sottile
ma il mio cuore è ingombrante 
Vorrei non farti capire
ma il mio tremore è anelante

Senza alcuna pietà 
il gesto ti rivela
la colpevole verità
che la testa ti cela

Dalle catene sguscia via
le logora assidua
la speranza mia
tra le crepe si insinua

Vorrei essere ciò che cercavi
ma son solo quello che tu usavi

E con un segreto dalle labbra sfuggito 
in un sussuro gridato
di scappare ti ho suggerito

E tu mai più sei tornato
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Pioggia di Parole  

Questo autore ha pubblicato 3 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Aug94
# Aug94 08-07-2022 09:48
Molto bel scritta con gradevoli ed apprezzabili rime.
Pioggia di Parole
# Pioggia di Parole 08-07-2022 11:50
Grazie mille :)
Catilina
# Catilina 08-07-2022 12:28
gradevole lettura, vero...
poesie profonde*
# poesie profonde* 08-07-2022 13:46
Un testo vero sentito, scritto molto bene

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.