Lei, immersa
nei suoi più
profondi sogni,
sentì
un alito di vento
accarezzarle
la candida pelle.

Brividi
lungo la schiena
come fulmini
che squarciano
il cielo
le accesero
sensi vogliosi.

Celavano
in un cuore pulsante
di un’anima ansimante.

Bramosa
di esser colta,
sospinse
lentamente la mano
tra le tremolanti cosce.

Si immerse
nel suo lago
con bollente desiderio;
ore e ore
di intenso piacere.

Invocò,
tra sussulti roventi,
il nome
della sua ardente Passione
concedendole
tutta la sua sublime essenza.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Veronica Bruno*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 13-04-2021

Questo autore ha pubblicato 50 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.