Se la pioggia smettesse
il suo implacabile... plic,
dall'altra parte del vetro,
canterebbe il Pettirosso.

Sa di grigio il tempo,
sia fuori che dentro.
Sa di umido e muschio,
sa di pioggia e vento.

E plic, plic... piove
e il suo rumore mi prende.
Guardo l'orologio appeso,
tic, plic, tac e passa il tempo!

Due briciole sulla finestra,
un ragno che tende il filo,
due gocce dalla grondaia
e il Pettirosso... canta giulivo

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Loris Marcato  

Questo autore ha pubblicato 175 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Kate
+1 # Kate 08-11-2019 12:11
che bella...
Ibla
+1 # Ibla 08-11-2019 16:14
Dolcezza e malinconia prendono il cuore leggendo questi versi.
Bravo! Come sempre.
Un saluto da Ibla.
Alberto Berrone
+1 # Alberto Berrone 10-11-2019 00:05
simpatica poesia :-)
Morgana
+1 # Morgana 10-11-2019 17:17
Soft
Passione infinita
+1 # Passione infinita 10-11-2019 21:09
La pioggia, il ragno, il pettirosso.
Bellissima ,Ciao

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.