Entrò come il vento
bagnata di pioggia
occhi arrossati
per il pianto versato.
L'amore suo dormiva
un sonno eterno,
sorrise...
disse alla gente:
E' bello come ieri,
quando disse amore
ti voglio sposare.
Un cuore delicato
cessò di battere quel giorno,
l'erba del verde prato
gli accarezzò il viso,
lo videro disteso
qualcuno non capendo il dramma
fischiò come un'idiota.
Ti sposerò domani disse,
giocò l'ultima partita


 

1 1 1 1 1
clicca sullle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: conca raffaello*   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 646 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Debora Casafina
# Debora Casafina 18-04-2012 08:50
bella e toccante
Tiziana Rosella
# Tiziana Rosella 19-04-2012 09:38
profonda poesia che non può non colpire complimenti.
zeta
# zeta 29-04-2012 15:41
rimane sempre bello come ieri chi hai amato. e anche se è la la vita che decide l ultima partita, la promessa è stata onorata da chi era senza domani. bellissima. grazie.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.